Eurovision 2022: Mahmood e Blanco cantano Brividi. VIDEO

Musica
©Ansa

I due artisti italiani si sono esibiti nella finale della rassegna, in corso al PalaOlimpico di Torino. I bookmakers li danno sul podio, ma la favorita per la vittoria sarebbe la band ucraina Kalush Orchestra. La canzone vincitrice di Sanremo in questi mesi ha fatto impazzire i fan di tutto il mondo tanto da raggiungere il primato di brano più ascoltato su Spotify tra quelli in gara. Il duo ha anche già vinto il Best Lyrics Award, un premio al miglior testo, vinto anche dai Maneskin l’anno scorso

Blanco e Mahmood si sono esibiti con la loro Brividi nella finale dell’Eurovision Song Contest, in corso a Torino al PalaOlimpico. (IL LIVELO SPECIALE - LA SCALETTA). Mahmood si è presentato sul palco in completo scuro, mentre Blanco ha indossato un vestito in paillettes griffato Valentino. L'esibizione ha fatto impazzire il pubblico, che ha accompagnato la canzone a squarciagola. Secondo i bookmaker, la favorita per la vittoria è la band ucraina Kalush Orchestra, ma l’attesa è alta anche per i due artisti italiani. 

Brividi la più ascoltata al mondo

leggi anche

Eurovision Song Contest 2022, vince l'Ucraina. Le pagelle della finale

I bookmakers danno Blanco e Mahmood sul podio e i due non sembrano preoccupati del confronto con gli altri. "Che arriviamo secondi o settimi dobbiamo fare bene per avere la coscienza a posto", dichiarano. L'Ucraina vola alto nelle preferenze "e va bene così. Il ritmo ti rimane in testa, la canzone piace, non è solo questione di geopolitica", spiega Mahmood che già nei giorni scorsi aveva dato il suo sostegno al Paese in guerra. Quel che è certo è che Brividi, la canzone vincitrice di Sanremo, fa impazzire i fan di tutto il mondo tanto da raggiungere il primato di brano più ascoltato su Spotify tra quelli in gara, con 77 milioni di ascolti in streaming. Intanto il duo ha già vinto il Best Lyrics Award, un premio al miglior testo della canzone assegnato da Eurostory, un magazine online dedicato all'evento. L'anno scorso il riconoscimento era toccato ai Maneskin con Zitti e buoni. "We're getting used to it", “ci stiamo facendo l'abitudine”, il commento di Damiano David sui social. Coincidenze che autorizzano a sperare in un bis italiano, dopo il successo dell’anno scorso.

La finale e il televoto

vedi anche

Eurovision 2022: ecco tutti i finalisti in classifica

Ai tre conduttori Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan spetterà il compito di proclamare il vincitore. Sono 25 i Paesi in gara, i 10 finalisti della prima semifinale, i 10 finalisti della seconda semifinale ai quali si aggiungono i Big Five, ovvero Italia, Francia, Germania, Spagna e Regno Unito che hanno accesso diretto alla finale e si esibiscono per la prima volta. Ospiti della serata i Maneskin, vincitori lo scorso anno con Zitti e Buoni. Dopo l'esibizione di tutti i cantanti, ogni nazione assegna due sessioni di punteggi da 1 a 12 punti, uno affidato agli spettatori tramite televoto, messaggistica e sito dell'Eurovision, l'altro a una giuria composta da cinque addetti ai lavori. Possono votare tutte le nazioni partecipanti (tranne che per il proprio artista).

La scaletta

leggi anche

Achille Lauro canta Stripper per San Marino ma niente finale. VIDEO

A dare il via alla gara è stavolta la Repubblica Ceca (We Are Domi - Lights Off). Poi a seguire Romania: WRS - Llámame, Portogallo (MARO - Saudade, Saudade), Finlandia (The Rasmus - Jezebel), Svizzera (Marius Bear - Boys Do Cry), Francia (Alvan & Ahez - Fulenn), Norvegia (Subwoolfer - Give That Wolf A Banana), Armenia (Rosa Linn - Snap). Nona l'Italia con Mahmood e Blanco con Brividi. E ancora: Spagna (Chanel - SloMo), Olanda (S10 - De Diepte), Ucraina (Kalush Orchestra - Stefania), Germania (Malik Harris - Rockstars), Lituania (Monika Liu - Sentimentai), Azerbaijan (Nadir Rustamli - Fade To Black), Belgio (Jérémie Makiese - Miss You), Grecia (Amanda Georgiadi Tenfjord - Die Together), Islanda (Systur - MeÐ Hækkandi Sól), Moldavia (Zdob şi Zdub & Advahov Brothers - Trenulețul), Svezia (Cornelia Jakobs - Hold Me Closer), Australia (Sheldon Riley - Not The Same), Regno Unito (Sam Ryder - SPACE MAN), Polonia (Ochman - River), Serbia (Konstrakta - In Corpore Sano), Estonia (Stefan - Hope).

Il duo da Sanremo all’Eurovision

vedi anche

Eurovision 2022, Mahmood e Blanco suonano con la Kalush Orchestra

Scritta da Mahmood e Blanco e composta assieme a Michelangelo, che ne è anche produttore, Brividi è una ballad romantica con pianoforte e archi in cui le voci dei due artisti si intrecciano in perfetta armonia. Due generazioni diverse legate dalla paura di essere inadeguati davanti all’amore. Brividi lo scorso febbraio ha trionfato sul palco dell’Ariston, portando il giovane duo composto da Mahmood e Blanco in cima alle classifiche. Blanco, 19 anni e origini bresciane, è salito alla ribalta nell’estate del 2021 con vari successi, da La canzone nostra a Mi fai impazzire. Mahmood, che di anni ne ha 29, è esploso nel 2018 proprio partecipando al Festival di Sanremo e vincendo nella categoria Giovani con il brano Gioventù bruciata. Poi l’incoronazione definitiva, l’anno dopo, con Soldi. Tra i due l’amicizia è nata la scorsa estate, proprio insieme al ritornello di Brividi.

Spettacolo: Per te