Deddy, Giove: il testo del nuovo singolo

Musica

È uscito lo scorso venerdì 24 settembre il nuovo singolo di Deddy, dal titolo “Giove”. Il brano farà parte dell’album “Il cielo contromano su Giove” una nuova versione dell’EP d’esordio, fuori il prossimo 8 ottobre

Deddy ha scelto di tornare a “casa” sul palco del talent show di Maria de Filippi, per presentare per la prima volta live, il suo nuovo singolo “Giove” estratto dalla riedizione dell’album d’esordio “Il cielo contromano”, in arrivo il prossimo 8 ottobre. Dopo aver conquistato le radio italiane e le classifiche di streaming con le sue hit “Il cielo contromano”, “0 passi”, “Parole a caso” e “Ancora in due”, per il 19enne artista torinese, all’anagrafe Dennis Rizzi arriva ora una ballad pop-romantica che è un inno all’amore in ogni sua forma e imperfezione: “Passo tanto tempo a guardare lassù, e forse Giove’ è solo un’ode all'amore che è questa combinazione perfetta di satelliti tra il sapere di stare bene con se stessi, accettarsi e avere un’altra persona che è con te in ogni imperfezione, anche quando è stanca, anche nel difetto” ha raccontato il ragazzo. Il nuovo singolo di Deddy “Giove”, è stato scritto da Alessandro La Cava e Yuri Salihi con la produzione di Francesco “Katoo” Catitti. Insieme ad altri 7 brani inediti andrà a comporre la tracklist ufficiale di “Il cielo contromano su Giove” la nuova versione del disco uscito durante “Amici”, già certificato Disco d’Oro dopo aver debuttato ai vertici della classifica ufficiale Fimi/Gfk.

Il testo di “Giove”

Scrivo sui muri quello che non ho il coraggio di
che non è facile parlarti
e i giorni passano a me sembra sempre lunedì
che non ci sei più tu a salvarmi

E questa stanza senza te sembra un diario vuoto
e mille pagine da scrivere guardo una foto
e tremo se chiudo gli occhi

Lo so che sei stanca
io lo capisco ti si legge in faccia
se resto fermo mentre vai di fretta
in macchina la radio è spenta
serve silenzio ed arrivare a Giove
con le mie parole per farti capire
che non arrivo a dieci resto al nove
mentre fuori piove io raccolgo briciole

E ho chiuso mostri nell’armadio che pensavo sì
fosse più facile parlarti
ma quei giorni restano incollati sempre lì
non fanno altro che fissarmi

E questa stanza senza te sembra un binario vuoto
e mentre gli altri ancora ridono scatto una foto
e tremo se chiudo gli occhi

Lo so che sei stanca
io lo capisco ti si legge in faccia
se resto fermo mentre vai di fretta
in macchina la radio è spenta
serve silenzio ed arrivare a Giove
con le mie parole per farti capire
che non arrivo a dieci resto al nove
mentre fuori piove io raccolgo briciole

Giove, Giove
arrivare fino a te è come trovare le parole
piove, piove
piove, piove qui

Lo so che sei stanca
io lo capisco ti si legge in faccia
se resto fermo mentre vai di fretta
in macchina la radio è spenta
serve silenzio ed arrivare a Giove
con le mie parole per farti capire
che non arrivo a dieci resto al nove
mentre fuori piove io raccolgo briciole

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.