Cristina D’Avena, le 10 canzoni dei cartoni animati più famose: dai Puffi a Kiss me Licia

Musica

Camilla Sernagiotto

©Getty

La mitica cantante sarà ospite a Stories, in onda domani, 24 settembre, alle ore 21 su Sky TG24. La regina indiscussa delle sigle dei cartoon si racconterà al vicedirettore Omar Schillaci nella nuova puntata del ciclo di interviste dedicate ai protagonisti dello spettacolo. Aspettando di sentire la sua storia raccontata dalla sua voce (inconfondibile), ecco i suoi brani più celebri dei cartoni animati. Abbiamo stilato la nostra personale classifica

Cristina D'Avena sarà ospite di “Stories Live” nella puntata che andrà in onda domani, venerdì 24, alle ore 21 su Sky TG24: la regina indiscussa delle sigle per le serie e per i cartoni animati si racconterà al vicedirettore Omar Schillaci nella nuova puntata del ciclo di interviste dedicate ai protagonisti dello spettacolo.

In onda sul canale di news venerdì 24 settembre alle 21 e sempre disponibile On Demand.

Da Lady Oscar a Occhi di gatto, da Jem a Pollon, Cristina D'Avena ha scritto un pezzo di storia della televisione italiana, diventando non solo la professionista numero uno specializzata nel filone delle canzoni dei cartoni animati: ciò che è diventata è una vera e propria icona.
Cristina D'Avena è un nome che intere generazioni si sono tatuate sul cuore (sia dentro sia fuori di metafora: c'è davvero chi si è tatuato il nome di questa mitica artista, a riprova del fatto che stiamo parlando di un mostro sacro della musica del nostro Paese).

Ospite a Stories, tra una canzone e l'altra riproposte dai suoi concerti, torneranno a galla tanti ricordi di Cristina D'Avena. Accompagnati da aneddoti poco conosciuti della sua vita professionale e privata, da tante riflessioni intime e dai suoi progetti per il futuro.
Il suo successo lungo 40 anni che l'ha portata a collaborare con decine di musicisti e artisti facendo della sua ugola d'oro la colonna portante dell'altra colonna, quella sonora, di generazioni intere viene spiegata dalla stessa Cristina D'Avena con queste parole: "I cartoni provocano flashback della propria gioventù”.

Ma non solo l'effetto "madeleine proustiana" è la forza della musica che ha incoronato Cristina D'Avena a regina: anche la qualità della sua musica c'entra moltissimo.

"Mi è molto dispiaciuto sentire dire ogni tanto che quelle dei cartoni animati erano canzoni di serie B. Mentre sono state scritte anche da artisti come Massimiliano Pani, Piero Cassano (Matia Bazar), Gianfranco Fasano. È un genere musicale, non canzoncine”, afferma Cristina D'Avena.

La sua parabola musicale incomincia con l'esordio all'età di 3 anni allo Zecchino d'Oro, seguito dai primi brani da solista e da quelli con il Piccolo Coro dell'Antoniano. Oggi questa artista vanta una carriera che definire rosea sarebbe alquanto riduttivo. Ha alle spalle l'interpretazione di oltre 700 brani.

“Mi piace talmente tanto quello che faccio che non mi sono mai stancata da voler cercar di fare altro. Anche perché, se volessi cimentarmi con il pop, ad esempio, lo potrei fare senza abbandonare la mia comfort zone. Penso inoltre che il mio pubblico non rimarrebbe molto bene se lo abbandonassi. Non lo farei mai”, spiega Cristina D'Avena.

In attesa di sentire la sua inconfondibile voce domani sera a “Stories Live” alle ore 21, ripassiamo assieme le 10 sigle dei cartoni animati diventate veri e propri inni nazionali. Perché se c'è una cantante "nazionalpopolare" che unisce i gusti, gli animi e ricordi di noi tutti, quella è proprio Cristina D'Avena.

La top ten delle canzoni dei cartoni animati più famose di Cristina D'Avena

approfondimento

Cristina D'Avena ospite a Stories. VIDEO

Incominciamo con una ideale tracklist di questo altrettanto ideale Greatest Hits.
Di seguito ecco la nostra personale top ten dei brani di Cristina D'Avena tratti dai cartoon. Li analizzeremo a uno a uno nei prossimi paragrafi.

- Canzone dei Puffi
- Kiss me Licia
- Pollon, Pollon combinaguai
- Mila e Shiro due cuori nella pallavolo
- Occhi di gatto
- È quasi magia Johnny
- Ti voglio bene Denver
- Piccoli problemi di cuore
- Sailor Moon
- Rossana

La Canzone dei Puffi

approfondimento

Cristina D'Avena pubblica il singolo "Nel cuore solo il calcio": testo


Tra le primissime sigle cantate da Cristina D'Avena, c'è proprio la "Canzone dei Puffi". Quella che le fece guadagnare il suo primo disco d'oro.

Il brano originale è stato rilasciato nel 1982. Poi negli anni sono state pubblicate tante altre versioni con titoli diversi.
I Puffi sono tra i protagonisti dei cartoni universalmente più riconosciuti: nati nel 1958 dal genio del fumettista belga Peyo (nome d’arte di Pierre Culliford), i Puffi hanno dapprima debuttato come personaggi secondari della serie a fumetti John e Solfamì (Johan et Pirlouit è il titolo originale). Ma questi personaggi comprimari hanno riscosso un successo tale da vedersi presto dedicata un'intera serie tutta per loro.
Il loro nome originale è quello francese di Les Schtroumpfs.

Kiss Me Licia


"Kiss me Licia” è stata data alle stampe nel 1985 ed è valsa a Cristina D'Avena la certificazione di disco di platino. La canzone ha avuto un successo discografico eccezionale: ha toccato la settima posizione nella classifica dei singoli più venduti del 1986, piazzandosi al ventiquattresimo posto nella classifica di quell'anno.

Dall’anime è stato realizzato anche un telefilm italiano con personaggi in carne e ossa che interpretavano i personaggi del cartone animato.
E Cristina D’Avena è stata scelta per recitare il ruolo di Licia. Il resto è storia.

Pollon, Pollon combinaguai

approfondimento

Cristina D'Avena, 5 curiosità

"Pollon, Pollon combinaguai" è la sigla dell'anime "C'era una volta... Pollon". La canzone è cantata da Cristina D’Avena, scritta da Alessandra Valeri Manera e Vladimiro Albera su musica e arrangiamento di Piero Cassano che ha collaborato anche ai cori.

Le avventure epiche nell’Olimpo di Pollon sono state trasmesse in Italia per la prima volta nel 1984, all'interno del programma Bim Bum Bam.

Mila e Shiro due cuori nella pallavolo


Nel 1986 è uscito il singolo “Mila e Shiro due cuori nella pallavolo”. Sul lato B dello stesso disco è stata incisa un'altra sigla famosissima: “Lovely Sara”.

“Mila e Shiro due cuori nella pallavolo” si ispira al manga originale intitolato “Attacker you!”, scritto e illustrato da Jun Makimura e Shizuo Koizumi e pubblicato in Giappone nel 1984. In Italia è arrivato prima l’anime e dopo il fumetto, pubblicato in edizione italiana solo nel 2003 da Star Comics.

Occhi di gatto


“Occhi di gatto” è uscito nel 1985 come 18esimo singolo di Cristina D'Avena. La base musicale del brano, firmata da Carmelo Carucci, è stata utilizzata anche per la sigla francese "Sandy Jonquille”.

La serie nasce dall’omonimo manga creato da Tsukasa Hōjō, fumetto tra i più famosi di tutti i tempi, con oltre 18 milioni di copie vendute.

È quasi magia Johnny

Intervista a Cr

L'intervista a Cristina D'Avena

“È quasi magia Johnny” è il titolo italiano dell’anime “Orange Road”. L'omonima sigla è stata cantata da Cristina D'Avena, diventando immediatamente uno dei suoi brani più amati.

Il cartone animato è andato in onda in Italia a partire da gennaio del 1989, subendo censure e riadattamenti. Tra le scene mostrate nella sigla, una è proprio un breve estratto di una delle clip tagliate per la censura...

Ti voglio bene Denver


“Ti voglio bene Denver” è un brano pubblicato nel 1989, sigla dell’omonimo cartone animato con protagonista il mitico dinosauro verde.
Si tratta di una serie televisiva d'animazione nata da una coproduzione francese e statunitense. In Francia e negli USA è stata trasmessa nel 1988 mentre in Italia è arrivata l'anno successivo. E il successo che ha riscosso da noi è stato enorme, anche grazie alla sigla cantata da Cristina D'Avena che si annovera tra i suoi capolavori.


Piccoli problemi di cuore


“Piccoli problemi di cuore” è l’adattamento italiano del manga ed anime giapponese “Marmalade Boy”, andato in onda in televisione dal 1997.

Per questo adattamento la storia originale è stata ricreata appositamente per un target italiano, differenziandosi molto dalla versione nipponica. Anche l'arrangiamento della sigla cantata da Cristina D'Avena è assai diverso rispetto all'originale.
“Piccoli problemi di cuore” è uno dei pezzi più conosciuti della cantante.

Sailor Moon


L’adattamento animato del manga “Sailor Moon” ha generato ben cinque stagioni della serie televisiva, per un totale di 200 episodi. Nell'edizione italiana tutte quante le sigle sono state cantate da Cristina D'Avena. La più famosa rimane quella della prima serie, con l'indimenticabile verso “Raggio di luna che rendi la notte romantica”.

Con buona pace di Pascoli e Leopardi, tutti i nati tra la fine degli anni '80 e l'inizio degli anni' 90 sanno a memoria questi versi. A differenza de "Il gelsomino notturno", "Il passero solitario", "L'infinito", "A Silvia"... Se Cristina D'Avena facesse un album in cui canta le poesie dei nostri più grandi poeti, forse la scuola gliene sarebbe grata... Di certo lo sarebbero gli alunni.

Rossana

Concludiamo questa top ten delle 10 sigle dei cartoni animati più famose di Cristina D'Avena chiudendo in bellezza con “Rossana”. Si tratta del titolo italiano dell’adattamento ad anime del manga “Il giocattolo dei bambini”. Quest'ultimo è un manga shōjo scritto e disegnato da Miho Obana e pubblicato in Giappone sulla rivista Ribon di Shūeisha dall'agosto 1994 al novembre 1998.

Trasmesso in Italia dal luglio al novembre 2000, il cartoon ha riscosso un buon successo.
La storia racconta della ragazzina messa titolo: Rossana è la star del programma televisivo “Evviva l’allegria”, protagonista dei 102 episodi in cui vengono raccontate le sue avventure coi compagni di classe, tra cui l'amato Heric.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.