Arisa, Psyco: il testo della nuova canzone

Musica

È uscito lo scorso venerdì 9 luglio il nuovo singolo di Arisa dal titolo “Psyco”. Un brano che esplora nuove tinte e sfumature della tanto amata artista italiana che qui ritrova un sound più elettronico e ritmato, con il solo obiettivo di tornare a far ballare e cantare tutti noi. Ecco il testo della canzone

Lo ha annunciato la stessa cantante alcuni giorni fa sui suoi profili social ufficiali dove ha condiviso un lungo messaggio insieme alla copertina del suo nuovo brano: Arisa ha dato così il benvenuto, alla mezzanotte esatta dello scorso venerdì 9 luglio, al suo “Psyco”, un singolo nato con l’obiettivo di raccontare la sua storia e il periodo che sta vivendo. Queste le parole con cui l’artista reduce dall’esperienza di “Amici di Maria de Filippi”, ha raccontato il significato della canzone: “PSYCO è un brano che mi racconta senza filtri, nella mia umanità imperfetta ma decisa a prendersi tutto quello che le spetta, il mio cuore convalescente e incerottato si è scocciato di piangere sempre”. Una melodia, quella di “Psyco”, e un testo che ben si discostano dalle ballad dolci e malinconiche cui la cantante ci ha da sempre abituati, che sceglie invece questa volta di esplorare un sound ben più elettronico e ritmato, con il solo obiettivo di tornare a ballare e cantare tutti insieme in questa meravigliosa estate italiana. “Voglio ballare. Spero anche voi”, ha scritto la Arisa che si è poi lasciata andare ad alcune parole sulla forza di essere sempre se stessi. “Grazie vita e grazie a tutte Le persone che sostengono la mia musica e la mia comunicazione. Credo nella libertà di essere se stessi. Io non sono regolare ma chi lo è? Io mi vado bene così. Anche tu. Credi in te stesso, valorizzati. Non fare mai male a nessuno e dai il massimo per spaccare sempre. Supera te stesso senza inutili invidie verso gli altri”.

Il testo di “Psyco”

approfondimento

Dai concerti ai Festival: gli eventi di musica a luglio 2021. FOTO

Mi sveglio presto
Ho ancora sonno
Vivo di notte, ma
Adoro il giorno
Ti dico: “Sì”
Ma poi mi scanso
Ti do due morsi e poi
Accendo un porno (Ahahah)
Metto i jeans, ma senza slip
Vieni, io ti aspetto qui
Che non c’è nessuno
Segnali di fumo
Se è per me, non c’è problema
Se c’è pure lei stasera
Se pagherai per tre
Te e tra becco, ma non re’

Non ti devi innamorare
Questo è il patto
Mi dispiace, ma mi piace
Sono psycho (Psycho)

Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho

Punta le sei
Ma son le otto
Ti dico: “Arrivo”, ma
Sono già a letto
Voglio consigli
Poi non li seguo
Due tette piccole
Rispetto all’ego (L’ego, l’ego)
Tu non sei geloso, ma
Mi segui tipo Steadicam
Io voglio stare con te
Ma solo quando va a me
Credo si fa male, ma
È più una cosa isterica
Poi piango se non sei debo’
Le mie lacrime

E le sento chiacchierare
Rosa e psycho
Mi dispiace, ma mi piace
Sono psycho (Psycho)

Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho

Ma poi quando viene sera
Resto sola, solo rosa
E penso che
Sono più normale di te
Non è cosa solo mia
Questa strana anomalia
E non voglio terapia
Sono psycho

Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Na-na-na-na-na-na
Sono psycho

Spettacolo: Per te