Sangiovanni, insulti omofobi al cantante di Amici perché vestito di fucsia

Musica
©Webphoto

Il giovane talento stava passeggiando con la fidanzata, la ballerina Giulia Stabile. “Non ti vergogni?”, l’aggressione verbale di un passante. “Non siamo liberi di vestirci come ci pare e di amare chi vogliamo. Però questa cosa si può combattere”, ha detto il 18enne ai fan sul profilo Instagram

Sangiovanni, cantante 18enne diventato famoso per la sua partecipazione ad Amici 2021, ha denunciato sul suo profilo Instagram di aver ricevuto degli insulti omofobi mentre passeggiava per strada insieme alla sua fidanzata, la ballerina Giulia Stabile, vincitrice del talent per giovani talenti. “Non ti vergogni?”, gli ha detto un passante secondo quanto raccontato dall'artista,, attaccandolo perché vestito di fucsia.

La denuncia ai fan

leggi anche

Sangiovanni, il testo del singolo Malibu

“Passeggiavo per strada ieri sera, incrocio un tipo e mi fa: ‘Ma non ti vergogni?’ Ero vestito di fucsia. Non lo dico perché ci sto male, anche perché a me queste cose non toccano per niente”, ha detto il cantante, raccontando cosa gli è successo. Il giovane ha poi aggiunto: “Non darò mai la soddisfazione di vedermi stare male, me ne frego abbastanza”. Sangiovanni ha detto di aver voluto raccontare l’episodio al suo milione e mezzo di follower per “riflettere” sulla “forte chiusura mentale” che ancora c’è in Italia. “Non siamo liberi di vestirci come ci pare, di amare chi vogliamo per la paura di essere giudicati. Però questa cosa si può combattere”, ha detto, prima di ringraziare i fan per il supporto ricevuto.

Spettacolo: Per te