Mahmood annuncia il nuovo album "Ghettolimpo"

Musica

Uscirà venerdì 11 giugno il secondo album di Mahmood, intitolato “Ghettolimpo”. Un disco in cui vincono specularità e contrapposizioni, tra dèi del mondo greco e gli eroi di oggi

Lo ha annunciato alla sua platea di fan ormai internazionale con un messaggio su Instagram in cui mostra, con ogni probabilità, quella che sarà la cover del suo secondo album in studio. Alessandro Mahmood, cantante e autore milanese classe ’92, si prepara ad accogliere il nuovo album dal curioso titolo “Ghettolimpo”, in tutti gli store musicali dall’11 giugno 2021.

Come lo stesso artista racconta, in “Ghettolimpo” troveranno sicuramente un posto di spicco gli ultimi tre singoli di grade successo, che sono valsi al cantante diversi dischi di platino. Avremo quindi il piacere di riascoltare “Rapide”, “Dorado” e “Inuyasha”, che si andranno ad aggiungere a una tracklist del tutto inedita.

“Ghettolimpo”: info, tracklist e collaborazioni

approfondimento

Mahmood a Sanremo 2021: fotostoria del vincitore di Sanremo 2019

In attesa di informazioni più approfondite su tracklist e collaborazioni che ritroveremo nell’album, sicuramente “Ghettolimpo” suonerà ancora una volta tre tra i singoli di maggiore successo dell’interprete milanese. Oltre a “Rapide”, “Dorado” e “Inuyasha”, Mahmood annuncia che sarà presente anche il nuovo brano “Zero”, in uscita il prossimo mercoledì 21 aprile. La canzone è stata incisa per far parte della colonna sonora dell’omonima serie nata dalla penna di Antonio Dikele Distefano e in onda proprio dal 21 aprile su Netflix e su Sky Q. Ad accompagnare ancora una volta Mahmood, gli amici autori e musicisti Petrella e Dardust che ne cura anche la produzione.

“Ghettolimpo” sarà quindi il secondo album di Mahmood, che arriva dopo il grande successo (anche internazionale) di “Gioventù Bruciata” del 2019, in cui è contenuta la hit “Soldi” con cui lo stesso ha vinto al 69esimo Festival di Sanremo.

Come si legge sui social, “Ghettolimpo” sarà disponibile in preorder in versione CD e Vinile autografato.

Il simbolismo raccontato in “Ghettolimpo”

Ne avevamo già avuto un assaggio con “Rapide” e “Inuyasha”. Il nuovo disco di Mahmood, in arrivo il prossimo 11 giugno, sarà ricco di simbolismi che rimandano alle mille sfaccettature del suo interprete e della società in cui viviamo.

Come lui stesso ha raccontato, ogni traccia di “Ghettolimpo” avrà come protagonista un personaggio sempre diverso. Sarà proprio come il livello di un videogioco, un universo parallelo popolato dagli dèi dell’Olimpo, ma in cui la stessa mitologia greca si fonde con il mondo delle anime e dei veri eroi contemporanei, tutti noi che ogni giorno cerchiamo di superare le difficoltà e gli ostacoli della vita.

Anche la copertina del disco mostrata su Instagram è, a tutti gli effetti, un richiamo alla natura speculare del progetto. Nell’immagine, Mahmood è ritratto in due parti, quella buona, angelica e pura, piegata sulle acque di un lago dove avverte la presenza del suo doppelganger. Quello di “Ghettolimpo” è un simbolismo che richiama alle forze dello Yin e Yang. Anche il titolo dell’album è ricco di contrapposizioni e significati. Da una parte il ghetto, a simboleggiare le origini di un cantante che è partito dal nulla e si è costruito da sé e dalla forza della sua gente, dall’altra l’Olimpo, la meta immaginaria a cui tutti aspirano. 

Con “Ghettolimpo”, Mahmood è pronto ancora una volta a dimostrate il suo immenso e trasversale talento, guadagnandosi un ruolo sempre più di spicco nel cantautorato pop e urban italiano.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.