Sanremo, è Maneskin mania al Festival. "Portiamo la nostra identità" dicono a Sky Tg24

Musica

Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio stanno conquistando tutti con il loro animo rock. Tra performance spettacolari e look originali, il gruppo confessa: "Siamo venuti senza aspettative a portare la nostra musica, per noi abbiamo già vinto" - SEGUI LA DIRETTA DELLA SERATA FINALE

L'animo rock dei Maneskin sta conquistando pubblico e critici durante il Festival di Sanremo 2021. Tra performance spettacolari e look originali che rispecchiano a pieno il marchio della band, il gruppo è in gara con "Zitti e buoni" e sta vivendo l'esperienza sul palco dell'Ariston all'insegna dell'allegria. "Ci stiamo divertendo prima di tutto - ha detto Damiano David a Sky TG24 - siamo venuti qua senza aspettative. Siamo venuti a portare la nostra musica e la nostra identità" (I LOOK DEI MANESKIN - IL TESTO DI ZITTI E BUONI - LO SPECIALE SANREMO).

"Il nostro genere non deve essere relegato alle nicchie"

leggi anche

Vasco Rossi: "I Maneskin sono i miei preferiti"

I Maneskin hanno un obiettivo: portare la loro musica su un palco grandissimo come quello del teatro dell'Ariston per dimostrare che il loro genere non deve "essere per forza relegato alle nicchie o alle case discografiche indipendenti". "Può essere tranquillamente il genere di punta - continua il leader della band - e tornare in vetta alle classifiche".

"Risposta tra curiosità ed entusiasmo"

vedi anche

I cantanti di Sanremo 2021: Maneskin con "Zitti e buoni". FOTO

Molti ritengono che il gruppo romano abbia colpito nel segno e i Maneskin stessi ammettono di essere più che felici dell'interesse di un pubblico variegato. "Stiamo vedendo una risposta molto bella - ha detto Damiano David - tra curiosità ed entusiasmo. Noi siamo veramente molto molto soddisfatti. Per noi abbiamo già vinto". 

"Grande lavoro con Manuel Agnelli"

vedi anche

Sanremo 2021, tutti pazzi per i Maneskin, i trionfatori del Festival

"È stata davvero incredibile la nostra performance, anche il lavoro che abbiamo fatto con Manuel in sala", ha affermato invece Thomas Raggi riferendosi alla serata dei duetti con Manuel Agnelli, che è stato il loro coach a XFactor 11. "Ci siamo proprio divisi le parti - ha proseguito - abbiamo cercato di lavorare il tutto un po' insieme, in primis con lui che è un amico. Avevamo proprio voglia di trasmettere energia, perché ci stavamo effettivamente divertendo in quell'esibizione come nelle altre. Penso che questa cosa sia arrivata anche a casa perché abbiamo letto un sacco di feedback in cui sembra che siamo riusciti veramente a bucare lo schermo".

"Il duetto con Orietta Berti c'è già stato"

leggi anche

Io che amo solo te, testo canzone di Orietta Berti a Sanremo 2021

Sulla gaffe di Orietta Berti che ha espresso il desiderio di duettare con i Maneskin, ma chiamandoli "Naziskin", Damiano David afferma che il duetto "in realtà c'è già stato, l'abbiamo fatto a Zurigo, quando eravamo in tour europeo. Lei ci ha raggiunto e ha cantato con noi 'Morirò da re' nella versone più bella possibile".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.