Seat Music Awards 2020, le pagelle della seconda serata

Musica

Fabrizio Basso

annalisa

Seconda serata dall'Arena di Verona per questa rassegna che non solo racconta la musica italiana ma sostiene i lavoratori del settore. LE NOSTRE PAGELLE

MIKA feat. MICHELE BRAVI - BELLA ESTATE
VOTO 8

Una scelta coraggiosa soprattutto perché è toccato a questa strana coppia inaugurare la serata. Una bella botta di energia, Curioso il nuovo look di Michele, un po' "morganiano"

ANNALISA - TSUNAMI
VOTO 7

Il nuovo inizio è rosso fuoco come il colore del suo abito, una folgore in una Arena festosa. Il 18 settembre esce il suo nuovo album Nuda e vi assicuro che è la sua prova di maturità. Promossa.


FABRIZIO MORO - IL SEGRETO DI OGNI COSA/PORTAMI

VOTO 6+
Un poeta senza sorriso. Sembra costantemente arrabbiato (e uso un eufemismo) col mondo. Anche quando si muove sul palco pare frenato. Eppure basterebbe poco per portarci via tutto. basterenne un sorriso in più. 

PIERO PELÙ - GIGANTE/PUGNI FRAGILI

VOTO 6
E' adorabile, energico e carismatico. Ma sembra che il tempo per lui si sia fermato. Eppure ha testi che pochi possono vantare. E' vero che lui è il rock, ma il rock evolve. Anche nel look.

J-AX - UNA VOGLIA ASSURDA
VOTO 7/8

E' un comunicatore. Pochi come lui sanno leggere la contemporaneità. Basta assistere a un suo concerto e si ritrovano sotto il palco, a consumarsi gli addominali (o l'adipe) sulle transenne. E poi ha al suo fianco un mito vero, Space One.


GIGI D’ALESSIO (CON 9 RAPPER) - BUONGIORNO
VOTO 8

Respirare Napoli. Ecco cosa ha offerto Gigi D'Alessio al popolo dell'Arena. Sparuto causa Covid ma caldo. Una festa durata pochi minuti ma speciale. E quando sul palco ti porti tra gli altri Clementino, Enzo Dong, Franco Ricciardi...vinci facile. Ma con merito.

approfondimento

Seat Music Awards 2020, le nostre pagelle

IL VOLO  NESSUN DORMA
VOTO 6

Al trio piace giocare sul sicuro. Hanno scelto un classic, della storia della musica e del loro repertorio. Poi ci sta che all'Arena risuona divinamente ma forse si poteva sparigliare.

RAF E UMBERTO TOZZI - TI PRETENDO/STELLA STAI/SELF CONTROL
VOTO 7

Un karaoke di lusso. D'altra parte con due repertori così ricchi non basterebbero tre notti in Arena. Sono entusiasti e sanno entusiasmare. Grandi.

BOOMDABASH feat ALESSANDRA AMOROSO - KARAOKE
VOTO - 8

Il Salento protagonista. Stile, grinta ed eleganza. D'altra parte è l'hit dell'estate. Tra i pochi che coinvolgono il pubblico. In questa estate che volge al termine ci serviva allegria, qui c'è tutta. Facciamone tesoro pe rl'autunno.

TOMMASO PARADISO - I NOSTRI ANNI

VOTO - 6/7
Un testo profondo, da meditazione, come si dice per certi vini, ma un artista che sta troppo sulle sue. E dire che con quel cognome dovrebbe portarti in Paradiso. E invece per trovare un quid in più devi sempre metterci un dito...come San Tommaso.

ACHILLE LAURO feat. FIORELLA MANNOIA - C'EST LA VIE

VOTO - 8+
Un recupero con ammissione di colpa. Al primo ascolto avevo bocciato Achille Lauro, al secondo mi è sorto il dubbio, al terzo la sua profondità mi ha invaso. E con Fiorella mannoia ha posto un punto esclamativo. Una strana coppia ma perfetta.

MAHMOOD - DORADO
VOTO 7

Chiudete gli occhi, allargate le braccia e accogliete sul vostro petto il Mediterraneo. Mahmood vi fa sentire tutte le correnti di una mare chiuso ma che ha costruito il mondo. Temerario.

FRANCESCO GABBANI - IL SUDORE CI APPICCICA
VOTO 7+

Il lato dolce e romantico dell'estate. La risposta al reggaeton. Questo artista toscano, ma al confine con la Liguria, riesce a dare sfumature poetiche anche al sudore. Che se poi è quello dell'amore la poesia la porta goccia a goccia.

ERMAL META - FINIRA' BENE
VOTO 8+

Una rivoluzione anche in due si può fare. Eppoi mai come in questo periodo c'è bisogno di sentirsi dire che finirà bene. Ermal ha una sensibilità unica: riesce sempre a cogliere le corde dell'anima al momento giusto.

DIODATO - FAI RUMORE
VOTO 8+

Ora merita una Arena piena. Perché lui la ha già riempita due volte. La prima da solo, La seconda ai Seat insieme a poco più di tremila persone. Ha sempre compensato lui. Ora merita l'applauso di una Arena stracolma. Che bel rumore si respira quando c'è Antonio

MALIKA AYANE  - FEELING BETTER/TEMPESTA/RICOMINCIO DA QUI
VOTO 7/8

La leggenda narra che la hanno sentita in tutta Verona. Quando ha acceso la voce ha accarezzato le stelle. Per farlo non bisogna urlare, basta lasciare libero il cuore. Quando è apparsa sul palco...sembrava una dea egizia.

MARCO MASINI - CI VORREBBE IL MARE/UOMO VOLANTE/T'INNAMORERAI
VOTO - 6/7

Lui e il pianoforte fanno più musica di un orchestra. A portato in Arena la tenerezza di Babbo Geppetto.

FRANCESCO RENGA - INSIEME. GRANDI AMORI
VOTO - 7

Canta una verità, il bisogno di grandi amori. A tutto tondo. Si conferma uno degli artisti più carismatici della sua generazione.  

GHALI - GOOD TIMES/BARCELONA
VOTO 6/7

Un nerd (per il look) con i colori di Gaudì (per i testi). Ciò detto quando lui è sul palco si respira sempre una...bella atmosfera.

MAX PEZZALI - IN QUESTA CITTA
VOTO 6+

Un po' spento l'eterno ragazzo. Ma resta il fatto che quando canta non ci si sente mai soli. Anche in una città come Verona che è una città strana. Ma non come un gioco di fata Morgana. Per dirla con Diego Valeri (la sua era Venezia).

 

approfondimento

Enrico Nigiotti cacciatore di ricordi nel singolo Para el Sol

LEVANTE - SIRENE
VOTO 7

Come le figure mitologiche che canta, la sua voce incatena. E poi stavolta ha vinto anche l'Oscar della femminilità.

IRAMA - MEDITERRANEA/CREPE
VOTO 7

Finalmente un animale da palcoscenico, un artista che in una serata speciale ha cantato come fosse un concerto suo.


ENRICO NIGIOTTI - PARA EL SOL
VOTO 6/7

Ci mancava Braveheart sul palco dei Seat. Il ragazzo di lavorno ha scelto il kilt per fare i conti, dolci, col suo passato. Un bell'inno all'amicizia. Il solo che presenta la band.

MODÀ - CUORE DI CEMENTO
VOTO 6+

Kekko ce la mette tutta e anche di più. La band lo segue. Ma sembra ci sia un velo tra loro e il passato. Fanno tenerezza. E vinceranno la fragilità.
 

approfondimento

Anna Tatangelo, una guapa urban con la capa apposto

GIUSY FERRERI - IL MARE IMMENSO/FA TALMENTE MALE/TI PORTO A CENA CON ME
VOTO 7

E' più rock, come attitudine e voce, di molti che si professano monster, anzi master of rock. E' la vera dark lady della serata. Da invitare a cena.

THE KOLORS - NON E' VERO
VOTO 6/7

Stash domina il palco. La band tiene alto il ritmo. E' bello per una manciata di secondi essere trascinati in un disco inferno.

BABY K - NON MI BASTA PIU'
VOTO 7+

La più americana delle nostre popstar. Esplosiva anche quando gioca con la melodia. Cammina sul palco come su un red carpet. Ha fatto ballare l'Arena: na calamita.

ANNA TATANGELO - GUAPO
VOTO - 7/8

La nuova Anna è raffinata e gitana, dolce e spregiudicata. Finalmente i mille colori della sua anima si aprono al mondo. Un penny per un minuto da guapo.

approfondimento

Riki, la maturità passa da Popclub e splende come una galleria d'arte

RIKI - LITIGHIAMO
VOTO 7-

Quando si capisce che non bisogna dare nulla per scontato, si comincia a sperimentare. E' appena uscito il suo album Popclub. Un consiglio: ascoltatelo tutto con attenzione, ma mettete un po' di attenzione in più sul brano Margot.

NEK - FATTI AVANTI AMORE
VOTO 7

Lui sì che l'Arena la conosce bene. Prima di cominciare invita il pubblico ad accompagnarlo. A lui è affidato il compito di chiudere la serata e riesce a bloccare ogni tentativo di fuga anticipata. Esperienza e stile.
 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.