Black Lives Matter, Cremonini ricorda Hazel Scott mentre suona un piano bianco e uno nero

Musica

Matteo Rossini

©Getty

Il cantautore, classe 1980, ha pubblicato un video della pianista, cantante e attrice Hazel Scott che in poco tempo ha già superato 50.000 visualizzazioni

In queste ore numerosi artisti della scena discografica italiana e internazionale stanno mostrando il loro supporto alla protesta Black Lives Matter. Tra loro anche Cesare Cremonini.

Cesare Cremonini: "È un segreto che sanno tutti ma costa fatica"

approfondimento

Black Lives Matter: Sophie Turner alla protesta

 

Il cantautore ha condiviso un lungo messaggio sul suo profilo Instagram che conta più di un milione di di follower. Da un lato un pianoforte bianco, dall’altro un pianoforte nero, al centro la divina Hazel Scott. Il filmato pubblicato dall’artista bolognese vede la pianista e cantante in una strabiliante esibizione.

 

Cesare Cremonini ha scelto di mostrare il suo supporto condividendo il filmato di una delle più celebri artiste e rappresentati della lotta per le uguaglianze, infatti Hazel Scott fu anche la prima artista afroamericana ad avere un proprio programma sul piccolo schermo statunitense. Questo l’inizio del messaggio del cantante: “C’è una cosa che riesce a cambiare la vita degli individui dimenticati quanto e più dei calci e dei pugni in faccio al potere. È un segreto che sanno tutti ma costa fatica, coraggio e pelo sullo stomaco, in un mondo che sembra ormai un grande casinò pieno di illusioni in cui il bianco purtroppo, vince sempre. L’esercizio, che quasi sempre fa rima con talento, è una forma di protesta e riscatto che nasce più forte nei cuori di chi vive ai margini, non importa se del mondo o del cuore di una donna, di un uomo o di un padre. Mente chi parla del successo come di un fulmine esclusivo per i grandi alberi ma cieco con gli arbusti”.

Cesare Cremonini: "Vivere a testa alta"

approfondimento

Black Lives Matter, Lady Gaga dà il suo Instagram alle associazioni

 

In seguito Cesare Cremonini ha parlato dell’importanza di allenare il talento per poter realizzare i propri sogni: “L’invenzione nasce quasi sempre dal ripetere milioni di volte lo stesso gesto riposandosi ogni sera sulla stessa idea di redenzione, che in fondo non è altro che un’assicurazione contro ogni ingiustizia, poiché anche vivere onestamente e a testa alta lo è. Un libro. Un pallone. Una chitarra. Sono simboli di riscossa nelle mani di ogni essere vivente. Un coltello. Una cicatrice. Una prigione, no. Studiare qualcosa è solo una strada tra le tante che conosco e che ho visto per sopravvivere, ma potendo scegliere da qui, da questo divano comodo che mi mette con imbarazzo in mano un’unica arma collegata a un caricatore, che non è una pistola ma un banale telefonino, sceglierei di scrivere o lottare per aiutare chiunque a chiedere di poter studiare e passare più tempo possibile esercitandosi fino a diventare il migliore in qualcosa, anche fosse fare il caffè per gli avvocati che ogni giorno affollano i bar della via sotto casa”.

approfondimento

Black Lives Matter, Dwayne Johnson attacca Trump su Instagram

Nella parte conclusiva del messaggio il cantante bolognese ha parlato dell’importanza di Hazel Scott nella società e di come abbia incarnato libertà e lotta per le uguaglianze: “In questo video vedete Hazel Scott, straordinaria pianista che fu anche la prima nera americana ad avere un programma televisivo tutto suo in televisione: ‘The Hazel Scott Show’. Fu una eroina dei diritti civili e riuscì con il suo prodigioso talento a ribaltare gli stereotipi del granitico mondo di Hollywood. Il pianoforte bianco. Il pianoforte nero. Due ali. Freedom”.

Spettacolo: Per te