Carl Brave, Gazzè, Rkomi e Daniele Silvestri in concerto al Collisioni Festival

gazze-silvestri
@Getty Images

Al festival di Barolo è la serata del “gioco delle coppie” con Max Gazzè e Daniele Silvestri da una parte e Rkomi e Carl Brave dall'altra

Un evento unico, una vera e propria “collisione”. Venerdì 5 luglio sul palco di piazza Colbert, a Barolo, ci sarà un concerto a “doppie coppie” senza precedenti. Max Gazzé e Carl Brave, già insieme nel brano “Posso” (premiato anche col disco di platino), per la prima volta si incroceranno su un palco e si passeranno il testimone, ma non saranno gli unici a incrociare le loro strade musicali su un unico palco. A rendere ancora più avvincente l’incontro saranno Daniele Silvestri, che salirà sul palco di Max Gazzè, e Rkomi che andrà a dare man forte a Carl Brave. Una serata esclusiva dove le diverse strade musicali potranno anche sconfinare e invadere il palco altrui, tracciando nuovi sentieri artistici e generazionali, come nello spirito di Collisioni Festival. Da un lato due dei nomi di punta del cantautorato pop nostrano, dall’altra due degli astri nascenti della nuova ondata giovane che si sta abbattendo sulla musica italiana: il mix si preannuncia assai intrigante. Biglietti per la serata ancora a disposizione: il singolo costa 28,75 euro, ma acquistando il pacchetto da 4 tagliandi si spende 21,50 euro ognuno. L’orario di inizio è quello delle 21.30, ma a precedere il concerto “clou” ce ne saranno molti altri in giro per la cittadina piemontese. Questo il programma completo della giornata:

  • Ore 18: Diecicento35 – Piazza Rosa
  • Ore 19.30: La Rua – Piazza Colbert
  • Ore 19.30: Vea – Piazza Verde
  • Ore 20: Tuttafuffa – Piazza Rosa
  • Ore 20:30: Safari – Piazza Verde
  • Ore 21.30: Xylema – Piazza Verde
  • Ore 21.30: Carl Brave+Rkomi & Max Gazzè+Daniele Silvestri – Piazza Colbert
  • Ore 22.30: Leda – Piazza Verde
  • Ore 23.30: Joe T Vannelli – Piazza Rosa

Carl Brave e le collaborazioni con Max Gazzè e Rkomi

Prima di incrociarsi sul palco, le strade di Carl Brave e Max Gazzé si erano incrociate in studio con il singolo “Posso”. Il punto d’incontro tra due mondi, la scuola romana di due differenti generazioni: da una parte le attualissime rime in gergo di Carl Brave (già conosciuto per le canzoni in coppia Franco126) e dall’altra la classe e l’esperienza di Max Gazzè. “Posso” è il singolo che ha anticipato l’uscita di “Notti Brave (After)”, ultimo album di Carl Brave negli store il 30 novembre scorso. Il brano sta per toccare i 20 milioni di visualizzazioni su YouTube. Anche per Rkomi non è la prima volta insieme a Carl Brave. Il giovane rapper milanese ha aperto la strada all’esibizione dell’artista romano all’ultima Tuborg Open Fest, ma Brave è anche apparso in “Impressione”, singolo pubblicato a fine marzo.

Gazzè e Silvestri, amici di lunga data

L’amicizia tra Max Gazzè e Daniele Silvestri viene invece da lontanissimo. Entrambi suonavano al "Locale" di via del Fico, il luogo d'incontro romano che proseguiva la tradizione del Folkstudio di De Gregori e Venditti. Lì si incontrava il trio Gazzè-Fabi-Silvestri ma anche attori come Valerio Mastandrea, Pierfrancesco Favino, Angelo Orlando e molti altri. Artisticamente i due sono però rimasti sempre uno fuori dalla carriera dell’altro fino al 2014, quando il trio Gazzè-Fabi-Silvestri diede vita all’album “Il padrone della festa”, certificato anche disco di platino e in seguito portato anche in tour dai tre artisti. Poi nel 2017 la prima volta insieme proprio sul palco del Collisioni Festival, con però Carmen Consoli al posto di Niccolò Fabi. Ora i due vecchi amici tornano insieme sul palco ad incrociare le rispettive esperienze, le rispettive emozioni, le rispettive creazioni: la chimica, quella c’è già da tempo.