Core festival 2019 a Treviso, programma e cantanti

J-Ax
@Getty Images

Core festival 2019: il cartellone della prima edizione dell’evento in programma a Treviso

L’appuntamento è da venerdì 7 a domenica 9 giugno 2019 nella zona dogana di Treviso. L’occasione sarà la prima edizione del “Core festival”, il fu Home festival: quest’ultimo è stato trasferito al Parco del San Giuliano di Mestre, già cornice dell’Heineken Jammin’ Festival. La società di Home, quindi, raddoppia l’offerta, con un festival – quello trevigiano – esclusivamente dedicato alla musica italiana, con uno sguardo particolare agli artisti emergenti. E con un altro evento, l’Home festival, capace di guardare anche al panorama internazionale, ma sempre con un occhio anche al nostro Paese.

Core festival 2019: il programma dell’evento di Treviso

Ad aprire la prima edizione del Core festival sarà Calcutta, atteso sul palco della zona dogana di Treviso venerdì 7 giugno. A esibirsi lo stesso giorno saranno poi il rapper Ghemon, che abbiamo visto durante l’ultima edizione del festival di Sanremo con “Rose viola”, l’artista misteriosa Myss Keta e i Pinguini Tattici Nucleari. Oltre a loro, a preparare il palco nel corso del pomeriggio saranno alcuni tra gli artisti più interessanti del sottobosco musicale italiano indipendente: I miei migliori complimenti, Postino, Bruno Bellissimo, Auroro Borealo, Costiera e il dj set di Jolly Mare. La seconda giornata del “Core festival 2019”, quella di sabato 8 giugno, sarà tutta votata al rap italiano. A salire sul palco sarà uno dei numeri uno del genere in Italia: Salmo, pronto a far ascoltare al pubblico i brani estratti dal suo recente disco, “Playlist”. Oltre a lui sono attesi poi il rapper Gemitaiz e il trapper Achille Lauro, il cui arrivo sarà anticipato da Luché e Ketama126. Ma attesi sono anche i Rumatera, uno dei gruppi più apprezzati dai ragazzi veneti, Sxrrxwland, Dola e Fuera. Infine, l’ultimo giorno del “Core festival 2019”, domenica 9 giugno, sarà una sorta di ponte tra quello che è stato e quello che sarà. A rappresentare il passato (ma anche il presente, ovviamente) saranno J-Ax e gli Articolo 31, di nuovo insieme e pronti ad affrontare un’intera tournée, dopo le anteprime andate in scena al Fabrique di Milano. Nel corso della serata ci sarà altro rap, poi, con Emis Killa. Mentre il pubblico dei giovanissimi si accalcherà sotto il palco per i Maneskin. Ma non saranno solo loro a concludere la prima edizione del “Core festival”: sono attesi anche Leo Pari & Friends, Duo Bucolico, Davide Petrella (coautore di importanti brani di successo, soprattutto di Cesare Cremonini), Nostromo, Fosco17 e Lee Odia.

Core festival 2019: i biglietti per le serate

I biglietti per le serate del “Core festival 2019” sono disponibili da settimane sia singolarmente, sia sotto forma di abbonamento. Sul sito di TicketOne e presso tutti i punti vendita autorizzati è possibile acquistare i singoli tagliandi al prezzo unico di 39,68. In alternativa, al costo di 101,20 sono in vendita gli abbonamenti che consentono l’accesso a tutte e tre le giornate del festival. Quest’ultimo, chiamato “Love Pass”, garantisce anche un “Love kit” da ritirare in loco, l’accesso alla terrazza vip per l’intera durata della manifestazione e un free drink a serata.