Daniele Silvestri, il nuovo singolo è "Blitz gerontoiatrico"

Daniele Silvestri
@Getty Images

Daniele Silvestri lancia il nuovo singolo "Blitz gerontoiatrico", un dissing divertente che risponde ad "Argentovivo", brano presentato al Festival di Sanremo

ll grande successo di “Argentovivo”, presentato al Festival di Sanremo 2019, ha confermato la capacità di Daniele Silvestri di saper descrivere con maestria i cambiamenti moderni. Un anno ricco quello del cantautore che dopo aver pubblicato il brano della kermesse sanremese e precedentemente le canzoni “Complimenti ignoranti” e “Tempi modesti”, ha dato alla luce un quarto brano, “Blitz gerontoiatrico”, una risposta dissing ad “Argentovivo”. Questa volta il brano è scritto dal punto di vista di un anziano. Un esperimento divertente e riuscitissimo che fa parte di una trilogia di 45 giri tematici che anticipano l’uscita del nuovo album. Il primo è il Dance Pack con “Complimenti ignoranti” e “Tempi modesti” che descrivono il mondo e le relazioni nell’era dei social network. Il 45 giri che comprende “Argentovivo” ha come lato B proprio il rap di “Blitz gerontoiatrico”, annunciato da Daniele Silvestri con un divertente messaggio sui social: “Aò, ma hai fatto un dissing!”, “Che ho fatto?”, Un dissing!”, “Ah, scusa non me ne sarò accorto, c’ho ‘na certa“ Ogni riferimento a fatti o persone realmente esistenti...è puramente voluto. Un Blitz, sì. Ma Gerontoiatrico”.

La trilogia di 45 giri dopo il Festival di Sanremo

“Blitz gerontoiatrico” e “Argentovivo” fanno parte del secondo volume della trilogia prevista di 45 giri tematici. Quest’ultimo lavoro prende in nome di Rap Pack e sottolinea l’avvicinamento di Daniele Silvestri al rap. Dopo la partecipazione di Rancore al Festival di Sanremo, “Blitz Gerontoiatrico” è un vero e proprio dissing inventato da parte di un anziano nei confronti dei giovani. Daniele Silvestri in una recente intervista a “Rolling Stones” ha però chiarito che si tratta solo di un’eccezione: «L’album in generale non sarà così, ma i primi pezzi usciti hanno questa cifra. Il resto del disco è ciccione e pregno. Si avvale meno di rap, anche se il rap cambia, mi affascina sempre ed era già presente – in modo completamente diverso – nelle Cose in comune. Quel modo di scrivere è affascinante e stimolante, permette di fare un bel lavoro sui testi».

Il primo tour nei palasport

Dopo aver vinto il Premio della Critica e il Premio per il Miglior Testo per “Argentovivo” al termine del Festival di Sanremo, Daniele Silvestri ha deciso di non inserire il brano in nessuna riedizione o greatest hits. Il nuovo album del cantautore uscirà nei prossimi mesi ma nel frattempo ha annunciato il suo primo tour nei palasport: «Ci sono voluti 50 anni di vita e 25 di carriera per trovare non tanto il coraggio, quanto la voglia di decidere di fare un tour nei palasport. Ho sempre amato gli spazi più raccolti, o la magia dei teatri… e continuerò a farlo. Ma ho anche sempre avuto voglia di cimentarmi con sfide diverse, e a quanto pare le nuove canzoni sembrano spingermi in questa direzione», queste le parole con cui Daniele Silvestri ha annunciato che il prossimo autunno sarà in giro per un nuovo tour per festeggiare i 25 anni di carriera. I biglietti sono in vendita sul circuito TicketOne, queste le date finora confermate:

  • 19 ottobre: Foligno, Pala Paternesi
  • 25 ottobre: Roma, Palazzo dello Sport
  • 26 ottobre: Roma, Palazzo dello Sport
  • 08 novembre: Padova, Kioene Arena
  • 09 novembre: Rimini, RDS Stadium
  • 15 novembre: Bari, Palaflorio
  • 16 novembre: Napoli, Palapartenope
  • 22 novembre: Milano, Mediolanum Forum
  • 23 novembre: Torino, Pala Alpitour