Chi è Zara Larsson, la nuova spalla di Fedez

Zara Larsson, la nuova spalla di Fedez

La giovanissima popstar svedese Zara Larsson sarà al fianco del rapper Fedez nel suo prossimo singolo

Giovanissima, bravissima, bellissima. Zara Larsson è una delle star emergenti della musica internazionale e sta suscitando le curiosità di tutta Italia dopo l’annuncio della collaborazione con Fedez. Nel nostro Paese, infatti, non è così conosciuta ma in realtà la ventunenne svedese ha già all’attivo diversi featuring di spicco con artisti del calibro di David Guetta e Clean Bandit.

Gli esordi  

Zara Maria Larsson nasce a Solna, sobborgo di Stoccolma, il 16 dicembre 1997 da Agnetha e Anders Larsson. In un'intervista al quotidiano Svenska Dagbladet, ha dichiarato di essere nata "morta" a causa di una mancanza di ossigeno dal cordone nucale. Ha una sorella più piccola, Hanna, anch'essa cantante e membro della band Hanna & Andrea. La propensione per lo spettacolo ce l’ha nel sangue sin da piccola, quando inizia a studiare danza alla Royal Swedish Ballet School, e già nel 2008, non ancora undicenne, si fa conoscere sbaragliando la concorrenza al talent-show televisivo Talang Sverige, la versione svedese di Italian’s Got Talent. Nello stesso anno pubblica così il suo singolo di debutto, la cover di "My heart will go on" di Celine Dion. Non ha ancora quindici anni quando, nel 2012, firma il suo primo contratto discografico e, a inizio 2013, debutta con l’ep "Introducing", anticipato dal singolo "Uncover". La canzone vola nel Nord Europa, prendendosi il disco d’oro: ad oggi su Youtube le visualizzazione del brano sono più di 247 milioni. Il talento della svedesina non passa inosservato neanche in America: è la Epic Records ad arrivare per prima e ad assicurarsi la firma dell’artista prodigio già nell’aprile del 2013, portandola a lavorare al suo primo vero e proprio album.

Il successo internazionale

Un anno e mezzo dopo, il 1° ottobre 2014, ecco il disco di debutto: si chiama "1" ed esce solo sul mercato scandinavo, conquistando comunque il disco di platino. Il successo internazionale arriva però l’estate successiva: il 5 giugno 2015 il singolo "Lush life" vola in tutta Europa in vetta alle classifiche, il 22 luglio arriva il bis con "Never forget you" e allora ecco che iniziano ad arrivare le telefonate dai grandi artisti di mezzo mondo. La appena maggiorenne Larsson fa boom nel 2016, quando affianca David Guetta in "This one’s for you", scritta per gli Europei di calcio di quell’anno ed eseguita dal duo in coppia sia alla cerimonia di apertura che a quella di chiusura dell’evento. I tempi sono maturi per l’album di debutto sulla scena internazionale e allora, a marzo 2017 dopo numerosi rinvii, ecco "So Good", che raccoglie tutti i singoli usciti nel periodo post "1" più alcune nuove tracce. L’album entra in classifica anche in Italia, dove il suo nome inizia a circolare anche grazie alla partecipazione agli Mtv Europe Music Awards, e contemporaneamente la sua fama si rafforza grazie alla collaborazione con i Clean Bandit per il brano "Symphony". Dopo l’uscita di "So Good", la Larsson è partita nell’autunno 2017 per un breve tour europeo, che aveva toccato anche Milano, esibendosi il 4 novembre 2017 al Fabrique nella terzultima data del ciclo di concerti. Attualmente è al lavoro per il suo terzo album.