Margaret Mazzantini compie 60 anni, tutti i film tratti dai suoi libri

Cinema
©IPA/Fotogramma

La scrittrice, drammaturga e attrice, moglie di Sergio Castellitto, è nata a Dublino il 27 ottobre 1961. Molti dei suoi romanzi sono diventati poi materiale per la regia del marito (Venuto al mondo, Non ti muovere e Nessuno si salva da solo) e ha anche scritto le sceneggiature originali di molte opere (tra cui La bellezza del somaro e Il materiale emotivo)

Nata a Dublino nel 1961, Margaret Mazzantini compie 60 anni il 27 ottobre 2021. Figlia dello scrittore Carlo Mazzantini e della pittrice irlandese Anne Donnelly, respira sin da bambina l’arte in casa. Scrittrice, drammaturga e attrice, è sposata con l’attore e regista Sergio Castellitto, da cui ha avuto i quattro figli Pietro, Maria, Anna e Cesare. Nel 2003 è stata insignita del titolo di Dama dell’Ordine al merito della Repubblica italiana per iniziativa del presidente Carlo Azeglio Ciampi.

Mazzantini e Castellitto, coppia nella vita e sul lavoro

leggi anche

Cannes, arriva “Fortunata” della coppia Castellitto- Mazzantini. FOTO

Mazzantini e Castellitto non sono solo una coppia nella vita, ma anche sul lavoro. Tre dei libri della scrittrice sono diventati la base di film diretti dal regista e attore. In altri casi Mazzantini ha aiutato il marito, scrivendo o contribuendo alla scrittura di alcune sceneggiature delle pellicole da lui dirette. Ecco quali sono le opere nate dalla fantasia dell'autrice.

Non ti muovere

approfondimento

Gli Iperborei, il romando d'esordio di Pietro Castellitto

Non ti Muovere, che è valso a Mazzantini il succeso del premio Strega 2002, racconta di una ragazzina di quindici anni che, in una giornata di pioggia, cade dal motorino. Una corsa in ambulanza verso l'ospedale. Lo stesso dove il padre lavora come chirurgo. È lui che racconta l'accerchiamento terribile del destino. Il padre in attesa, immobile in un salotto accanto alla sala operatoria. E in questa attesa il padre e marito è di colpo messo a nudo. Parla a sua figlia Angela, parla a se stesso. Rivela un segreto doloroso, che sembrava sbiadito dal tempo, ma che ora torna vivido più che mai. "Appena ho  letto le prime pagine di Non ti muovere ho iniziato a interpretarlo e farne la regia nella mia testa. Tutto nasce dalla frase del libro 'Tutta la vita è una sedia vuota', fatta di attese che mi ha fatto scattare dentro qualcosa prima ancora che il libro fosse finito", ha raccontato Castellitto, che del romanzo della moglie ha realizzato (e interpretato) la versione cinematografica del romanzo accanto a Penolepe Cruz. Il film, del 2004, ha ottenuto 5 candidature e vinto 2 David di Donatello. In Italia, al Box Office, ha incassato 8,4 milioni di euro.

Venuto al mondo

approfondimento

Sergio Castellitto, la carriera di un grande del cinema italiano

Venuto al mondo è uscito nelle librerie nel 2008. Vincitore del Premio Campiello 2009, in questo libro Margaret Mazzantini racconta della forte ricerca di una maternità sullo sfondo di una Sarajevo coinvolta in una delle guerre più sanguinose del Novecento. È una storia d'amore appassionata, imperfetta come gli amori veri. Ma anche la storia di una maternità cercata, negata, risarcita. "È una storia per cui ho lavorato molto cercando di calarmi nella realtà di Sarajevo degli anni ’90, una tragedia a due passi da noi, che mi ha colpita moltissimo. Credo che l’essenza della storia sia che nonostante tutto il male, c’è un bimbo che è nato e una vita che resiste", ha raccontato la scrittrice. La trasposizione cinematografica, sempre per opera di Sergio Castellitto, è arrivata il 9 novembre 2012. Nel cast Penelope Cruz ed Emile Hirsch (il protagonista di Into the Wild). 

Nessuno si salva da solo

vedi anche

Sergio Castellitto è D'Annunzio ne "Il cattivo poeta"

Il romanzo di Margaret Mazzantini Nessuno si salva da solo è uscito nel 2012. Delia e Gaetano erano una coppia. Ora non lo sono più e devono imparare a non esserlo. Si ritrovano a cena, poco tempo dopo la separazione. La passione dell'inizio e la rabbia della fine sono ancora vicine. Delia e Gaetano sognano la pace ma sono tentati dall'altro e dall'altrove. Ma dove hanno sbagliato? Il romanzo è l'autobiografia sentimentale di una generazione. La storia di una coppia contemporanea, come tante altre. Dal romanzo è stato tratto un film uscito nelle sale cinematografiche nel 2015, per la regia di Sergio Castellito. Protagonisti Riccardo Scamarcio, Jasmine Trinca e Anna Galiena. Il film ha ottenuto 3 candidature ai David di Donatello. Una perla: Roberto Vecchioni nei panni del saggio vicino di tavolo.

Mazzantini sceneggiatrice

vedi anche

Il Materiale Emotivo, Sergio Castellitto racconta il film: intervista

La scrittrice e attrice ha anche realizzato diverse sceneggiature. Oltre a quelle dei tre film tratti dai suoi romanzi, ne ha anche scritte originali per il cinema, sempre per opere del marito. Libero Burro (1999) è il primo film di Castellitto dietro la macchina da presa. Mazzantini ha contribuito alla sceneggiatura e recita accanto al marito insieme a Michel Piccoli e Chiara Mastroianni. Poi è stata la volta di La bellezza del somaro (2010), film che ha come tema di fondo gli adulti che, sopraffatti dalla paura di invecchiare, si comportano da giovani. Per contro i ragazzi smaniano dalla voglia di fare gli adulti. Fortunata (2017) ha come protagonista una giovane mamma con alle spalle un matrimonio fallito. Cercherà in tutti i modi di realizzare il sogno di aprire un salone tutto suo. Il film ha ottenuto 6 candidature e vinto 3 Nastri d'Argento, 4 candidature e vinto un premio ai David di Donatello. L'ultima fatica, scritta a quattro mani, è Il materiale emotivo (2021), tratto dal soggetto di Ettore Scola Un drago a forma di nuvola e dalla sceneggiatura che lo stesso Scola ne aveva ricavato, è diventato una sceneggiatura firmata appunto da Margaret Mazzantini e Sergio Castellitto, che ne è regista e interprete (è il personaggio centrale, Vincenzo). 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.