Aquaman and the Lost Kingdom, Amber Heard conferma che il suo ruolo è stato ridimensionato

Cinema

Camilla Sernagiotto

L'attrice ha confermato le voci che circolavano circa il presunto ridimensionamento della sua parte nel sequel della DC Comics. Ha affermato che, a causa del processo per diffamazione intentatole dall'ex marito Johnny Depp, la Warner Bros. avrebbe cercato di eliminarla dal film. “Non voleva includermi”, ha dichiarato. L'attrice sarà nel film ma la sua parte pare sia stata notevolmente tagliata

Amber Heard ha confermato le voci che circolavano circa il presunto ridimensionamento della sua parte nel film "Aquaman and the Lost Kingdom”, il sequel della DC Comics.

L’attrice 36enne ha affermato che, a causa del processo per diffamazione intentatole dall'ex marito Johnny Depp, la Warner Bros. avrebbe cercato di eliminarla dal film. “Non voleva includermi”, ha dichiarato Amber Heard sotto giuramento durante le udienze in tribunale, riferendosi al fatto che la Warner Bros. avrebbe cercato di non contemplarla più nel cast della pellicola.
Benché alla fine il suo ruolo sia rimasto, l’ex moglie di Depp afferma che la parte è stata drasticamente ridotta.

Come riporta la giornalista Samantha Ibrahim sul New York Post,  “Heard ha dichiarato durante il processo che stava ‘programmando attivamente i tempi per le riprese’ del film sui supereroi fino a quando il team legale di Depp avrebbe lanciato una campagna contro di lei”.

L’attrice ha sottolineato nella sua testimonianza che le "comunicazioni" sul film "si sono fermate a quel punto", appena dopo l'annuncio della causa per diffamazione che la coinvolge.

I presunti tagli alla sceneggiatura

approfondimento

Depp-Heard, riprende il processo: Avevo un kit da trucco per i lividi

"Mi è stata data una sceneggiatura e poi nuove versioni della sceneggiatura in cui avevano tolto scene che contenevano azione, che raffiguravano il mio personaggio e un altro personaggio, senza rivelare spoiler, due personaggi che litigavano tra loro, e praticamente hanno hanno rimosso un mucchio di scene del mio ruolo", ha detto al tribunale di Fairfax, in Virginia.

Amber Heard ha recitato al fianco di Jason Momoa nei panni della guerriera dell'acqua, la principessa Mera, già nel sequel di "Aquaman" del 2018. Da allora è apparsa nell'altro franchise DC, "Zach Snyder's Justice League".

I tre film nel contratto di Amber Heard

approfondimento

Johnny Depp "geloso e paranoico" secondo l'ex Jennifer Grey

Heard aveva guadagnato 1 milione di dollari per il primo "Aquaman" e ha rivelato in tribunale che intascherà il doppio per il sequel.

L’attrice texana ha un contratto che parla di tre film, di cui "Aquaman 2" sarebbe il terzo film dell'accordo. Tuttavia ha affermato che il ruolo effettivo nella pellicola è ora "una versione molto ridotta".

Ricordiamo che “Aquaman and the Lost Kingdom" uscirà il 17 marzo 2023.

La petizione dei fan di Depp per eliminare Heard dal film

approfondimento

Aquaman 2, Amber Heard si vedrà sullo schermo per meno di dieci minuti

All'inizio di maggio la giornalista e critica cinematografica statunitense Grace Randolph aveva riferito su Twitter che Amber Heard avrebbe "meno di 10 minuti di tempo sullo schermo" nel film in uscita.

Ora è arrivata la conferma della diretta interessata, che non è che abbia proprio cronometrato e detto per quanto tempo si vedrà, ma che comunque parla di un forte ridimensionamento del suo personaggio.

Che siano 10 minuti o poco più, ai fan di Johnny Depp il ridimensionamento del ruolo dell’ex moglie del divo non basta: circola online una petizione che chiede che Heard venga completamente eliminata dal film. Questa petizione conta ora quasi 4 milioni e mezzo di firme…
“Fate la cosa giusta. Rimuovete Amber Heard da 'Aquaman 2'", queste le parole scritte da Jeanne Larson, una fan di Depp, nella descrizione della petizione su Change.org , petizione che lei stessa ha creato nel 2020.

La fan di Depp, Jeanne Larson, scrive su Change.org quanto segue: “Amber Heard è stata denunciata come una molestatrice domestica da Johnny Depp. Nella sua causa da 50 milioni di dollari, Johnny Depp descrive molti episodi di abusi domestici che ha subito per mano della sua (allora) moglie Amber Heard, incluso un incidente in cui lei lo ha preso a pugni in faccia due volte e un altro in cui gli ha frantumato un dito con una bottiglia di vodka e il suo dito ha dovuto essere riattaccato chirurgicamente. […] Warner Brothers e DC Entertainment dovrebbero e devono rimuovere Heard dal loro progetto cinematografico Aquaman 2. […] Gli uomini sono vittime di abusi domestici, proprio come le donne. Questo deve essere riconosciuto e deve essere intrapresa un'azione per impedire che un molestatore venga celebrato nell'industria dell'intrattenimento. Fate la cosa giusta. Rimuovete Amber Heard da Aquaman 2”.

Il processo per diffamazione intentato da Johnny Depp contro l’ex moglie Amber Heard sta dividendo il mondo dello spettacolo. Diverse star supportano Heard, tra cui il conduttore radiofonico Howard Stern e l'attrice Ellen Barkin. Invece Chris Rock, Jennifer Aniston e Joe Rogan, tra gli altri, sono dalla parte di Depp.

Spettacolo: Per te