Scordato, cominciate le riprese del film di Rocco Papaleo con Giorgia protagonista

Cinema
©Kika Press

Al via il ciak della commedia che segna il debutto come attrice della cantante romana. “Ho sempre intravisto le sue capacità” ha spiegato il regista

Sono cominciate le riprese di Scordato, la nuova commedia diretta e interpretata da Rocco Papaleo e che vanta nel cast anche l'esordiente Giorgia. Proprio la cantante ha pubblicato sui social uno scatto realizzato poco prima dell'inizio del ciak.

Scordato, cosa sappiamo

approfondimento

Rocco Papaleo, la carriera dell'attore italiano in 8 foto

Rocco Papaleo torna dietro la macchina da presa per la quarta volta dopo "Basilicata Coast to Coast", "Una piccola impresa meridionale" e "Onda su Onda". Il film è sceneggiato dallo stesso Papaleo, che ne è anche il protagonista, con Valter Lupo, ed è prodotto da Indiana Production e Less Is More Produzioni in collaborazione con Vision Distribution che lo distribuirà in Italia e nel mondo. Nel cast anche Simone Corbisiero, Angela Curri, Giuseppe Ragone, Anna Ferraioli, Manola Rotunno e Antonio Petrocelli. Per quanto riguarda le riprese, si svolgeranno per sei settimane in Basilicata a Lauria e a Maratea, dopo una breve sosta a Salerno. Ecco la trama della pellicola: “La vita di Orlando, mite accordatore di pianoforti, tormentato da dolori alla schiena, cambia quando incontra Olga, un'affascinante fisioterapista, che gli diagnostica una contrattura emotiva e gli chiede di portarle una sua foto da giovane, così che lei possa aiutarlo a risolvere i suoi problemi. L'insolita richiesta spingerà Orlando a mettersi in viaggio e a rivivere quasi come uno spettatore gli eventi della sua vita che lo hanno reso l'uomo solitario e contratto che è oggi”.

Scordato, le parole di Rocco Papaleo

approfondimento

Giorgia, da “E poi” a “Oronero”: le tappe della sua carriera

“A fine mese inizieranno le riprese del mio nuovo film 'Scordato' ma la vera notizia è un'altra la protagonista accanto a me sarà Giorgia” ha scritto tempo fa su twitter Rocco Papaleo, pubblicando anche un video in cui ha raccontato che il suo quarto film è ''una commedia dal risvolto poetico'' e che è riuscito a convincere Giorgia dopo tante insistenze. La cantante, ha aggiunto Papaleo ''si è decisa a interpretare il ruolo principale femminile del film. La conosco da quando era ragazzina ho sempre intravisto le sue capacità per la umanità, la sua simpatia, il suo sorriso, il suo swing''.

A Repubblica Papaleo ha rivelato qualcosa in più del film. “Il protagonista è un accordatore di pianoforti che non è in armonia col contesto, un viaggio più o meno interiore nel quale rivive tappe salienti della sua gioventù e risale ai nodi che lo hanno reso 'scordato'. È un film sui benefici del perdono. Grazie a quello si scioglie la patina di rancore con cui a volte si vive, malissimo. È una commedia, con dei riflessi musicali, esattamente come la mia vita. Ho scelto questo lavoro per toccare la musica anche se da un punto di vista marginale". Per quanto riguarda Giorgia ha spiegato che "è stata una scelta ponderata, lei era attratta, conosceva i miei film, ma è una che prende le cose molto sul serio, abbiamo fatto delle prove e lei sapeva già a memoria molte parti del copione, s'era messa lì a studiare, con grande dedizione. Insomma ci abbiamo messo un po' a sciogliere la riserva, e solo dopo aver lavorato, come non mi era mai successo prima". Giorgia canterà? “Diciamo che non posso "non" farla cantare, ma non sarà una vera e propria performance canora, diciamo che canticchierà. È una cosa che lei fa part time, secondaria rispetto alla professione principale che è quella di fisioterapista, molto eccentrica, l'esibizione arriva a svelare un piccolo apologo che ha a che fare col tema del film che è l'armonia, o meglio come far parte di un'armonia, ma non mi fate dire di più" ha spiegato l'attore e regista a Repubblica.

Spettacolo: Per te