Maturità e cinema, da Ecce Bombo a Notte prima degli esami: sette film sul fatidico giorno

Cinema

Marco Agustoni

Circa 540 mila studenti affrontano la prova orale: ecco le pellicole che hanno portato su grande schermo l’esperienza dei ragazzi all’ultimo anno delle scuole superiori

Visto il valore simbolico dell’esame di Maturità con cui si conclude il ciclo scolastico superiore e il peso psicologico a esso collegato, è naturale che molti registi, nel corso degli anni, abbiano voluto raccontare a modo loro questa esperienza di vita su grande schermo: ecco i più celebri film sulla maturità.

7 film sugli esami di maturità

Ecce bombo (1978)

approfondimento

Maturità 2020, esame orale per 515 mila studenti. INFOGRAFICHE


Il secondo lungometraggio da regista di Nanni Moretti non è un film sulla maturità in senso stretto… anzi, si potrebbe dire che sia un film sull’immaturità. Ma le scene in cui il protagonista Michele Apicella, interpretato dallo stesso Moretti, prepara a modo suo agli esami gli amici all’ultimo anno di superiori, spingendosi addirittura a difenderli davanti a una commissione da lui ritenuta rea di “tortura”, sono entrate di diritto nella storia del cinema italiano.


Ovosodo (1997)


In questo vero e proprio cult di Paolo Virzì, Edoardo Gabbriellini è Piero, un ragazzo di umili origini che rimane letteralmente fulminato dall’incontro con l’anticonformista (almeno all’apparenza) Tommaso. Ma mentre per quest’ultimo, di buona famiglia, diplomarsi sarà una passeggiata nonostante le evidenti lacune, per il protagonista la maturità si trasformerà in una débâcle.


Ecco fatto (1998)


L’esordio alla regia di Gabriele Muccino racconta le disavventure di due amici, Matteo e Piterone, interpretati rispettivamente da Giorgio Pasotti e Claudio Santamaria, che tentano per la terza volta di superare il fatidico esame di maturità. Il primo rimarrà fulminato dalla bella Margherita, una ragazza slovacca impersonata da Barbora Bobulova (FOTO).

 

Che ne sarà di noi (2004)

approfondimento

EPCC, il monologo di Alessandro Cattelan sugli esami di maturità


Giovanni Veronesi racconta, più che la maturità stessa, le mitiche vacanze immediatamente successive agli esami, quelle della libertà assoluta (almeno a livello ideale). Ma durante il loro viaggio a Santorini, i tre protagonisti Matteo, Paolo e Manuel, interpretati da Silvio Muccino, Giuseppe Sanfelice ed Elio Germano, dovranno affrontare ognuno i propri dilemmi personali, in quello che si configurerà sì come un vero “esame” d’ingresso nella vita adulta.


Notte prima degli esami (2006)


Al suo esordio dietro la macchina da presa Fausto Brizzi confeziona il film sulla maturità per antonomasia, quello che racconta le ansie e le speranze legate al rito di passaggio affrontato ogni anno da migliaia di studenti in tutta Italia. Siamo nel 1989 e Nicolas Vaporidis interpreta Luca, che l’ultimo giorno di scuola si sfoga con il tanto odiato professor Martinelli (un eccezionale Giorgio Faletti) dandogli della “carogna". Piccolo particolare: il ragazzo ignora che a sorpresa il docente sostituirà un collega durante gli esami.

Notte prima degli esami – Oggi (2007)

approfondimento

Notte prima degli esami, il significato della canzone di Venditti


Visto il successo del precedente film, Brizzi bissa attualizzando la vicenda: Vaporidis interpreta un Luca “alternativo” che deve affrontare la maturità, convinto di non avere molte chance, nel 2006, in contemporanea all’avventura dell’Italia ai Mondiali di calcio in Germania. In tutto questo deve gestire i colpi di testa del padre Paolo (Giorgio Panariello), che ha una relazione con la sua professoressa di matematica, e l’infatuazione per la bella Azzurra (Carolina Crescentini - FOTO), un’addestratrice di delfini conosciuta da poco.


Immaturi (2011)


Chi non ha mai fatto l’incubo di trovarsi a dover ridare l’esame di maturità? Ebbene, è letteralmente quello che succede ai protagonisti della pellicola di Paolo Genovese con protagonisti Raoul Bova, Ambra Angiolini, Barbora Bobulova, Ricky Memphis, Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu: per un vizio di forma il loro esame di maturità, tenutosi molti anni prima, è stato invalidato, ragion per cui gli sventurati, per quanto ormai alle prese con i problemi della vita adulta, si ritrovano a dover affrontare di nuovo la temuta prova.

 

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.