Un altro giro, arriva il remake del film premio Oscar con Leonardo DiCaprio

Cinema

Sono iniziate le trattative per un remake in lingua inglese idella pellicola vincitrice della statuetta come miglior film straniero. il regista Thomas Vinterberg  spera che Leonardo DiCaprio possa prendere il posto di Mads Mikkelsen

“Un altro giro” è il film vincitore del premio Oscar nella categoria Miglior film internazionale. La pellicola è diretta da Thomas Vinterberg e ha come protagonista Mads Mikkelsen. Una pellicola particolarmente apprezzata da pubblico e stampa, che a breve vedrà iniziare un processo di internazionalizzazione, per così dire.

approfondimento

Oscar 2021: la lista completa con tutti i vincitori

Sull’onda del successo sul palco degli Academy Awards, si è deciso di procedere con la realizzazione di un remake, così da proporre questa storia a un pubblico più vasto, creando un rifacimento in lingua inglese. I diritti della pellicola sono stati venduti a una cordata composta da Appian Way (di Leonardo DiCaprio), Endeavor Content e Makeready. Un progetto intrigante, per quanto i tempi siano sorprendenti, con Leonardo DiCaprio possibile protagonista.

Un altro giro, com’è nato il remake

approfondimento

I migliori film con Leonardo DiCaprio

Le trattative per l’acquisizione dei diritti di “Un altro giro” sarebbero andate avanti per alcune settimane, come riporta “Deadline”. Prima dell’accordo finale si erano mostrati interessato anche Jake Gyllenhaal per Studiocanal ed Elizabeth Banks per la Universal.

La scelta sarebbe ricaduta su Appian Way proprio per la presenza di DiCaprio. Vintenberg spera sia l’attore premio Oscar a ricoprire il ruolo di protagonista. Una prospettiva allettante per il regista, considerando la parte in questione, distante da quanto fatto in passato dal celebre interprete. Si ritroverebbe, infatti, nei panni di un uomo di mezza età molto vulnerabile, nel cuore di una crisi esistenziale.

Un altro giro, la trama

La trama di “Un altro giro” trae spunto da una teoria secondo la quale ognuno di noi nasce con una piccola quantità di alcool nel sangue. Per questo motivo un’ubriachezza moderata potrebbe spalancare la mente umana al mondo che ci circonda. Il nostro livello di creatività ne risulterebbe incrementato e svanirebbe quella sensazione d’oppressione data dai problemi quotidiani.

Una teoria che spinge Martin e tre suoi amici a intraprendere un esperimento. Sono tutti insegnanti delle scuole superiori demotivati e delusi dalla vita. Decidono di tentare di mantenere un livello costante di alcool nel sangue, fronteggiando così l’intera giornata lavorativa. Un’impresa non di poco conto, che inizialmente propone risultati incoraggianti. Ben presto il progetto si trasforma in uno studio accademico, comportando, però, conseguenze inattese.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.