Helen Mirren: "Adoro Checco Zalone. Spero mi chiami per un film"

Cinema

Helen Mirren adora l’Italia e ha una casa in Puglia, della quale è innamorata

Helen Mirren è stata accolta da una standing ovation al Teatro d’Annunzio di Pescara, nel quale è stata celebrata la 47esima edizione dei premi internazionali dedicati a Ennio Flaiano. Il premio Oscar è stato insignito del Pegaso d’Oro alla carriera.

approfondimento

I migliori film con Helen Mirren

Non presente il pubblico delle grandi occasioni, considerando l’emergenza coronavirus (GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE - I NUMERI ITALIANI: GRAFICHE) e i necessari protocolli di sicurezza. L’accoglienza è stata però calorosa per Helen Mirren, che ha ancora una volta espresso tutto il proprio amore per l’Italia e, nello specifico, il Salento.

Salita sul palco, ha parlato in italiano, leggendo un messaggio. Ha raccontato della sua vita da contadina in Salento, dove ha una casa, lanciando un appello affinché vengano salvati gli ulivi secolari della xylella e la storia che vi è dietro: “Per me è un grande onore ricevere questo premio, in nome del gigante del cinema italiano Ennio Flaiano. Non posso spiegare quanto sia importante per me questo premio. È stato proprio un film italiano a farmi appassionare al cinema. Era ‘L’Avventura’, con una incandescente Monica Vitti. Avevo 16 anni e lavoravo come cameriera nel piccolo bed&breakfast di mia zia. Ho potuto vedere il film in un vecchio cinema inglese vicino al mare. La bellezza della lingua italiana e del paesaggio sono stati formativi per me. Mi attrae la potenza di registi italiani come Fellini, Sergio Leone, Visconti, Paolo Virzì, con cui ho lavorato. La mia musa più grande è Anna Magnani”.

Helen Mirren e Checco Zalone

approfondimento

La carriera di Checco Zalone in 20 foto

Parlando della Puglia, Mirren ha nuovamente espresso il proprio apprezzamento per Checco Zalone. Ha spiegato d’averlo scoperto in aereo, guardando un suo film mentre era in viaggio. Si è ora detta una grande fan del regista, attore e sceneggiatore: “Zalone è divertente ma anche dotato di un grande cuore. Mi piacerebbe molto poter lavorare con lui. Girerei subito un film con Zalone”.

Non è la prima volta che Helen Mirren esprime il proprio apprezzamento per Luca Medici. Non lo ha fatto di certo perché si trovava su un palco italiano. La prima volta è avvenuta al Festival di Berlino: “Come si fa a non amare l’Italia? Vorrei lavorare in qualsiasi film ambientato in Puglia. Adoro Checco Zalone. Ho una casa nel Salento e conduco una vita normale. Partecipo alle feste di paese, vado a fare la spesa e mi dedico al giardinaggio”.

Spettacolo: Per te