Gucci, il film: Ridley Scott sceglie Lady Gaga per il ruolo di Patrizia Reggiani

Cinema

Arriva la conferma: a vestire i panni di Patrizia Reggiani, alias la “vedova nera”, sarà Lady Gaga

La notizia era nell’aria già da un po’, ma ora è ufficiale. Lady Gaga è pronta per tornare sul grande schermo e a dirigerla, questa volta, sarà Ridley Scott.

La popstar vestirà infatti i panni di Patrizia Reggiani, soprannominata “la vedova nera”, nel film sull’assassinio di Maurizio Gucci, imprenditore italiano e notissimo volto del mondo della moda. A parlarne, nei giorni scorsi, è stata Giannina Scott. Che, moglie di Ridley, produrrà insieme a lui la pellicola con la loro Scott Free Productions.

Ridley Scott, tutto sul film con Lady Gaga

«La storia è epica, la posta così alta e i personaggi così ben delineati che da tempo eravamo determinati a portarla sul grande schermo», ha dichiarato Giannina. Nipote di Guccio Gucci, fondatore della celebre casa, Maurizio fu assassinato da un sicario nel 1995, nel cuore di Milano. La sua storia è raccontata nel libro “'La saga dei Gucci. Una storia avvincente di creatività, fascino, successo, follia” di Sara Gay Forden, ed è proprio a questo che la sceneggiatura firmata Roberto Bentivegna si ispira.

Ad oggi, del film non si sa molto. Neppure il titolo (anche se si parla di un semplice “Gucci”). Ciò che è certo è che i diritti dello scritto sono stati acquisiti dalla MGM, guidata dal nuovo presidente Michael De Luca. E l’Hollywood Reporter parla del 24 novembre 2021 (durante il ponte del Thanksgiving, dunque) come della data d’uscita. Per tutto il resto, cast compreso, non resta che attendere.

Lady Gaga sul grande schermo 

Del resto, per Lady Gaga non è certo il primo film di spessore. Non solo la pop star ha firmato grandiosi successi musicali, ed è super impegnata nel sociale (la sua ultima iniziativa è il “One World: Together At Home”, una sorta di live aid coi cantanti chiamati a cantare dalle loro case per la lotta al Coronavirus): anche le sue doti d’attrice sono decisamente notevoli.

Dopo alcuni cameo, Lady Gaga fa il suo esordio in “Machete Kills” di Robert Rodriguez nel 2013. Ma è nel 2018 che, con “A Star Is Born”, raggiunge la fama anche tra i cinefili. Non solo la sua “Shallow” vince l’Oscar per la Miglior canzone, ma la sua interpretazione al fianco di Bradley Cooper convince tutti (al punto che si inizia a vociferare di una relazione clandestina tra i due).

«Questo film è stata una sfida: volevo affrontarmi senza trucco. Bradley ha tirato fuori quello che non sapevo di avere. Avevo paura? Sì, ma al fianco c’era lui ad aiutarmi. Penso che in ogni aspetto della vita bisogna affiancarsi a persone migliori di te, da Bradley ho imparato qualcosa ogni giorno. Perché, quando affronti l’acqua con qualcuno che sa nuotare, tutto diventa più facile» ha dichiarato la star. Che, ora, è pronta a calarsi nei panni (difficilissimi) di Patrizia Reggiani. Guidata questa volta da un regista che di successi e di talenti se ne intende. Per davvero.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.