Margherita Mazzucco, chi è l'attrice che interpreta Elena ne L'amica geniale

Esordiente di grande talento, Margherita Mazzucco è Elena (Lenù) nella serie tv “L’amica geniale”

SCOPRI CHI E' SAVERIO COSTANZO, IL REGISTA DE L'AMICA GENIALE

SCOPRI CHI E' FRANCESCO SERPICO, L'ATTORE CHE INTERPRETA NINO

Il 10 settembre sono state trasmesse le prime puntate de “L’amica geniale - Storia del nuovo cognome”.

La serie tv, tratta dai romanzi di Elena Ferrante e firmata da Saverio Costanzo, è giunta così alla sua seconda serie. E, ancora una volta, vede Gaia Girace e Margherita Mazzucco nei panni di Lila ed Elena (detta Lenù). 

Margherita Mazzucco, un’esordiente di successo

A chiederlo è stata Elena Ferrante: per l’adattamento cinematografico dei suoi romanzi, il cast avrebbe dovuto vantare solamente esordienti.

Margherita Mazzucco, la bionda Elena, non fa eccezione. Napoletana classe 2004, studentessa al Liceo Classico, per lei “L’amica geniale” è la prima esperienza cinematografica. Margherita è molto riservata, tanto che della sua vita si sa poco nulla: molto attaccata alla famiglia, è amica nella vita di Gaia Girace e - per conciliare l’impegno sul set con la sua vita da studentessa - ha iniziato a prendere lezioni private. «Io abito a Napoli e Gaia a Vico Equense. Cerchiamo però di vederci appena possiamo e rimaniamo in contatto tramite messaggi», ha raccontato.

Scherzando, la Mazzucco ha ricordato che i momenti più difficili durante le riprese sono stati quando ha dovuto fingere di conoscere alla perfezione fisica e matematica. Mentre, a proposito di Saverio Costanzo, ha raccontato: «Rispetto alla prima stagione, questa volta si è fidato molto più di me. Io e Gaia insieme siamo cresciute e siamo diventate più mature».

L’intervista a Margherita Mazzucco

«Quest'anno avevo una consapevolezza maggiore, che ho acquistato durante il tempo e che mi ha fatto crescere molto, permettendomi di arrivare fino all'ultimo episodio che è l'apice della serie» ha raccontato Margherita Mazzucco. Che ha anche parlato di un tema centrale ne “L’amica geniale”: l’emancipazione femminile.

Per la Mazzucco, il femminismo e l'emancipazione femminile sono questioni moderne: «Mi considero una femminista e sono sempre dalla parte della parità. Sono contenta di aver potuto interpretare un personaggio che è l'immagine dell'emancipazione femminile negli Anni '60. Quando Lenù tornerà nel Rione da Pisa la guarderanno come un alieno: una ragazza laureata era per l'epoca un fatto incredibile. Non so quanto ancora ci sia da fare oggi per superare certi stereotipi di genere; io mi reputo alla pari degli uomini, ma mi piacerebbe che tutti quanti mi considerassero tale».

Sul set, ha dichiarato l’attrice, è molto cambiata. È diventata istintiva, è riuscita ad esternare meglio i suoi sentimenti. È maturata esattamente come Elena nella serie. E ha visto crescere la sua amicizia con Gaia, con cui ha un gruppo su WhatsApp chiamato “Il Rione”. 

Ad oggi, i progetti futuri di Margherita Mazzucco non si conoscono: la ragazza è sotto esclusiva e, sebbene abbia ricevuto allettanti proposte, la sua mente è per ora concentrata su “L’amica geniale”.

SCOPRI CHI E' GAIA GIRACE, L'ATTRICE CHE INTERPRETA LILA NE L'AMICA GENIALE