Le Mans ’66 – La Grande Sfida, il cast del film

Dal 14 novembre 2019 arriva al cinema Le Mans ’66 – La Grande Sfida. Matt Damon e Christian Bale portano in scena la rivalità tra Ford e Ferrari

Il 14 novembre 2019 giunge al cinema Le Mans ’66 – La Grande Sfida. Una pellicola particolarmente attesa, che vede sullo schermo due grandi attori come Matt Damon e Christian Bale. I due, diretti da James Mangold, propongono una delle storie più affascinanti della storia dell'automobilismo. Si tratta della nascita della grande rivalità sportiva tra Ford e Ferrari, che portò alla gloriosa 24 Ore di Le Mans del 1966.

Le Mans ’66 – La Grande Sfida, il cast

A dirigere Le Mans ’66 – La Grande Sfida è James Mangold, regista giunto al suo dodicesimo lavoro per il grande schermo. Nel 1997 dirige Cop Land, film dal cast stellare, con Sylvester Stallone, Harvey Keitel, Ray Liotta e Robert De Niro. Dirige in seguito Ragazze interrotte, che porta Angelina Jolie al successo agli Oscar, e in seguito film come Quando l’amore brucia l’anima – Walk the line, Quel treno per Yuma, remake di un classico western con Christian Bale e Russell Crowe, e i due titoli conclusivi di Wolverine, L’immortale e Logan.

In questo film il ruolo di Carroll Shelby è stato assegnato a Matt Damon. Un attore che non necessita presentazioni. Nato a Cambridge nel 1970, diventa un personaggio conosciuto al grande pubblico negli anni ’90. Con già qualche film alle spalle, tra i quali L’uomo della pioggia – The Rainmaker di Francis Ford Coppola, diventa una vera e propria star grazie a Will Hunting – Genio Ribelle, di Gus Van Sant, al fianco di Robin Williams, Stellan Skarsgard e l’amico di sempre, Ben Affleck. In seguito lavora con Spielberg in Salvate il soldato Ryan, è con Edward Norton e John Malkovich ne Il giocatore – Rounders, per una carriera particolarmente florida, con poco meno di 60 film all’attivo. Nel corso degli anni ha conquistato un Premio Oscar per la miglior sceneggiatura grazie a Will Hunting, valsogli anche un Golden Globe. Agli Oscar ha ottenuto altre quattro nomination, mentre ai Golden Globe sono in totale otto, con tre candidature ai BAFTA.

Una vera e propria star, così come il suo compagno di set Christian Bale. Un attore che di recente ha detto addio ai drastici cambi di peso. Nel corso degli anni si è infatti reso protagonista di numerosi stravolgimenti corporali. Basti pensare a L’uomo senza sonno e Batman Begins, per i quali dovette ridursi a uno scheletro vivente, per poi accumulare massa quasi fosse un culturista. È stato un bambino prodigio, recitando fin dal 1987. Una carriera da subito indirizzata sulla via del successo, considerando come la seconda pellicola cui ha preso parte è L’impero del sole di Steven Spielberg. Ha collaborato con grandi registi e il pubblico non può che accostarlo alla figura di Batman, data la trilogia di Nolan cui ha preso parte. Da American Psycho a The Prestige, da The Fighter a American Hustle, tanti i titoli di grande successo. Questi lo hanno portato a quattro nomination agli Oscar, vincendone uno nel 2011 per The Fighter, valsogli anche un Golden Globe.

Le Mans ’66 – La Grande Sfida, la trama

Il film racconta della storica rivalità tra Ford e Ferrari, esplosa dopo il tentativo d’acquisto fallito da parte di Henry Ford II. Questi voleva interrompere a tutti i costi il dominio del Cavallino rampante nella 24 Ore di Le Mans, così affidò la realizzazione di una nuova vettura a Carroll Shelby, ultimo pilota esterno alla Ferrari a vincere in questa storica corsa. Shelby, costretto a ritirarsi a causa di un problema cardiaco, viene affiancato da una squadra molto capace e dall’arrogante ma talentuoso Ken Miles, pilota collaudatore. Insieme daranno vita alla Ford GT40, un’auto che ha fatto la storia.