“Strange But True”, la trama del film

Tratto dall’omonimo romanzo di John Searles, “Strange But True” racconta la storia d’un amore spezzato, che un mistero sembra riportare in vita

In uscita nelle sale italiane il 12 settembre, “Strange But True” di Rowan Athale è un film drammatico dai risvolti thriller. Tratto dall’omonimo romanzo di John Searles, autore e critico americano, racconta la storia di un amore interrotto e - con quella sua narrazione cinematografica tipica del giallo - tiene lo spettatore incollato allo schermo, deciso a risolvere il mistero.

A dar corpo ai protagonisti, Melissa e Ronnie, sono Margaret Qualley e Connor Jessup.

“Strange But True”: la trama

Strange But True” racconta la storia d’amore tra Melissa e Ronnie, che s’innamorano al ballo di fine anno e che - dopo una notte romantica - vivono un idillio destinato a durare poco: un tragico incidente d’auto spezza i loro sogni, portandosi via la vita del ragazzo. Melissa sembra impazzire dal dolore, e neppure i genitori e il fratello riescono a farsene una ragione.

Cinque anni dopo la morte di Ronnie, la vita sembra scorrere tranquilla: Philip, fratello di Ronnie, si sta riprendendo da un infortunio e vive con la madre Charlene - con cui ha un rapporto burrascoso - nella casa in cui sono cresciuti; il padre, invece, si è ricostruito una vita in Florida sposando un’altra donna. Un giorno, a casa di Philip e Charlene, si presenta Melissa: è incinta di nove mesi, e sostiene che il figlio sia di Ronnie. Secondo la ragazza, sarebbe stato l’unico uomo con cui ha avuto rapporti sessuali. E una medium le avrebbe confermato che, il bambino, è di Ronnie per davvero.

La verità, però, sarà ancora più spaventosa di quel che sembra.

“Strange But True”: il cast

Ad interpretare Melissa in “Strange But True” è Sarah Margaret Qualley, attrice e modella statunitense classe 1994. Destinata ad una carriera da ballerina, a 17 anni cambia i suoi piani e sceglie di dedicarsi alla recitazione iscrivendosi alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra. Debutta al cinema nel 2013 in “Palo Alto” di Gia Coppola, per poi entrare nel cast della serie HBO “The Leftovers - Svaniti nel nulla”. Nel 2016 recita in “The Nice Guys” al fianco di Russell Crowe, Ryan Gosling e Kim Basinger. Presto la vedremo anche in “C'era una volta a... Hollywood” e in “Seberg”.

Ronnie è Connor Jessup, attore e produttore televisivo e cinematografico canadese. Noto soprattutto per il ruolo di Ben Mason in “Falling Skies”, serie tv di TNT, al cinema ha recitato in “Blackbird” e in “Closet Monster”. Il volto di Philip è invece quello dello statunitense Nick Robinson, che ha esordito nel 2013 in “The Kings of Summer” e ha raggiunto la fama con “Jurassic World”. Un film, questo, che gli ha permesso d’essere scritturato come protagonista in diverse produzioni destinate al pubblico più giovane, da “Being Charlie” a “La quinta onda”, da “Noi siamo tutto” a “Tuo, Simon”. 

Infine, nei panni di Charlene troviamo Amy Ryan, candidata all’Oscar per “Gone Baby Gone” di Ben Affleck e nota per i suoi ruoli in film di successo come “Truman Capote - A sangue freddo”, “Birdman” e “In Treatment”.