Diabolik, Luca Marinelli e Miriam Leone saranno i protagonisti

Inserire immagine
@Getty Images

Luca Marinelli e Miriam Leone saranno i protagonisti del film "Diabolik" dei Manetti Bros. , presente anche Valerio Mastandrea .

Miriam Leone al mare, il costume particolare attira l'attenzione I cinque migliori film con protagonista Luca Marinelli

È il 1962 quando Diabolik fa il suo debutto grazie all'idea di Angela Giussani che viene affiancata da sua sorella Luciana. Dopo quasi sessant’anni il personaggio è ancora tra i più popolari, amati e di successo del mercato italiano grazie alla capacità di conquistare sempre nuovi lettori coinvolgendoli con avventure adrenaliniche e sorprendenti.

“Diabolik”: il film dei Manetti Bros.

Ora Diabolik farà ritorno al cinema dopo il film del 1969 di Mario Bava. Infatti la pellicola sarà il nuovo lavoro dei Manetti Bros., la coppia di registi che sta letteralmente rivoluzionando il cinema italiano.

Il ruolo del protagonista sarà affidato a Luca Marinelli, uno degli attori maggiormente in ascesa nel mondo della settima arte italiana, al suo fianco troveremo la bellissima Miriam Leone (qui tutti i look sfoggiati dall'attrice a Cannes) che avrà il compito di rivestire i panni dell’affascinante Eva Kant e Valerio Mastandrea nel ruolo dell’ispettore Ginko.

La notizia del nuovo film dei Manetti Bros. ha subito fatto il giro del web entusiasmando il pubblico che ha apprezzato notevolmente la scelta degli attori. Numerosi i commenti positivi scritti sui social.

Manetti Bros.: il successo

Marco e Antonio nascono a Roma rispettivamente nel 1968 e nel 1970, la passione per il cinema e la regia è forte fin da piccoli, infatti verso la fine degli anni ’90 iniziano già il loro percorso artistico che li porterà successivamente anche a dirigere numerosi video di alcuni dei più grandi artisti musicali italiani, tra questi Alex Britti, Max Pezzali e Syria.

La grande esplosione mediatica arriva all’inizio di questo decennio quando il loro successo li fa conoscere a tutto il grande pubblico, tra i lavori più famosi c’è sicuramente “Ammore e malavita” che fa incetta di importanti riconoscimenti, come ad esempio ben cinque David di Donatello, tra i quali anche quello più ambito, ovvero il premio come “Miglior Film”.