Toy Story 4, prime recensioni super positive per il nuovo capitolo della saga

La pellicola ha ottenuto il 100% di recensioni positive sull’aggregatore Rotten Tomatoes

Le avventure di Toy Story 4 Toy Story 4, il trailer

Se già prima le aspettative erano altissime, ora lo sono diventate ancora di più. Perché le prime recensioni di «Toy Story 4», nuovo capitolo della saga con protagonisti lo Sceriffo Woody e Buzz Lightyear, promuovono in maniera unanime la pellicola.

Non a caso, sull’aggregatore Rotten Tomatoes la percentuale di recensioni positive - su un totale di 39 totali al momento caricate - è del 100 per cento, con una media di gradimento pari a 8.59 su dieci.

Toy Story 4: le previsioni di incasso

Le buone notizie, tra l’altro, non sono finite. Perché il film animato, che uscirà il 21 giugno nelle sale cinematografiche americane e il 27 giugno in quelle del nostro Paese, dovrebbe debuttare al box office a stelle e strisce con un incasso di circa 200 milioni di dollari.

Una cifra che, se confermata, permetterà alla pellicola diretta da Josh Cooley di superare il già ottimo risultato ottenuto lo scorso anno da «Gli Incredibili 2» (182 milioni di dollari), già superati da «Toy Story 4» per quel che riguarda il numero di prevendite acquistate.

Toy Story 4: la trama della pellicola

Al centro della storia c’è da un lato Woody, che ha sempre saputo quali fossero il suo posto nel mondo e le sue priorità (ovvero prendersi cura del bambino a cui appartiene, che si tratti di Andy oppure di Bonnie), e dall’altro c’è Forky, un nuovo personaggio con le fattezze di una forchetta, che si sente «spazzatura» più che un giocattolo.

La misteriosa scomparsa di quest’ultimo porta Woody e compagni a vivere una serie di nuove avventure e - in particolare - a ritrovare la sua amica speciale Bo Peep, che non vedeva da tempo.

La bambola è, però, molto diversa da come lo Sceriffo la ricordava: gli anni trascorsi per conto proprio e la vita «on the road», oltre a rovinarne la porcellana, l’hanno resa decisamente più avventurosa, con poco - pochissimo, quantomeno a prima vita - in comune con l’ex fiamma.