Aladdin: nel film arriva Dalia, personaggio non presente nel classico Disney

Interpretata da Nasim Pedrad, è l'ancella e fidata consigliera della principessa Jasmine

Aladdin, il trailer del film Aladdin, Will Smith ricorda Robin Williams

Da «Cenerentola» a «La bella e la bestia» siamo stati abituati a considerare i live action Disney come il pedissequo rifacimento del cartone a cui si ispirano, ma non è sempre così.

Basti pensare al «Dumbo» di Tim Burton - solo per citarne uno, il più recente - che, pur rifacendosi inevitabilmente al classico animato, ha comunque mantenuto (e, con un regista così, non poteva essere altrimenti) degli importanti spazi di autonomia.

Dalia: il nuovo personaggio di «Aladdin»


Una cosa del genere succederà presumibilmente anche nell’«Aladdin» di Guy Richie, la cui uscita nelle sale italiane è prevista per mercoledì 22 maggio (due giorni prima della corrispettiva statunitense, fissata invece per il 24).

Almeno stando a un nuovo filmato promozionale, dove viene mostrato per la prima volta il personaggio di Dalia, amica oltreché ancella e consigliera fidata della principessa Jasmine, assente nell’originale animato del 1992.

Dalia: l’interpretazione di Nasim Pedrad


A interpretarla, la 37enne Nasim Pedrad: attrice iraniana naturalizzata statunitense (è nata a Teheran, ma è cresciuta in California, dopo essere emigrata negli Stati Uniti con la famiglia nel 1984), nota sia per il ruolo dell'infermiera Suri in «E.R. - Medici in prima linea» sia per la presenza nel cast di repertorio del «Saturday Night Live», divenendo, in questo caso specifico, la prima attrice proveniente dal Medio Oriente a far parte dello show.

Dopo i ruoli in Tv, appare nel film «Il dittatore» di Larry Charles e dà la voce al personaggio di Jillian in «Cattivissimo me 2». Nel 2015 torna nuovamente sul piccolo schermo: prima in «New Girl», dove recita per 28 episodi a partire dalla quarta stagione, e poi nell’horror comedy «Scream Queens», creata da Ryan Murphy.

Dalia: gli indizi sul personaggio


Nelle poche immagini che abbiamo, l’ancella sembra in qualche modo non comprendere le ritrosie della principessa Yasmine (interpretata da Naomi Scott) nel non voler sposare un «affascinante principe».

Il riferimento, anche se non esplicitato, dovrebbe essere appunto ad Aladdin, cui presta il volto l’attore canadese Mena Massoud.

Completa il cast, la star hollywoodiana Will Smith (QUI, le foto più belle con la moglie), qui nelle spiritose - e decisamente blu - vesti del Genio.