Aquaman, finita la produzione

Inserire immagine

Le prime impressioni sulla pellicola ispirata all’universo di Atlantide, pronta a giungere sul grande schermo il prossimo dicembre, sono positive. Intanto è stata rivelata la durata: sarà il terzo lavoro più lungo dell'universo DC Comics, dopo Wonder Woman e Batman V Superman

È l’unico film del DC Extended Universe previsto per il 2018 ed è il primo titolo che esce dopo la tiepida accoglienza di Justice League lo scorso anno: DC Comics Qquest’anno punta tutto sulla mitica creatura degli abissi.

Aquaman, le prime IMMAGINI e il logo

Quanto dura Aquaman?

La produzione del film con protagonista Jason Momoa, diretto dal regista James Wan, è terminata ed è stata comunicato il runtime della pellicola: Aquaman, in arrivo nelle sale alla fine dell’anno, promette di mantenere il pubblico incollato agli schermi per ben 134 minuti. Insomma, agli appassionati del genere aspettano quasi due ore e mezza di avventure: una durata importante, certo, tuttavia minore di altri lavori targati DC. Aquaman, con le sue due ore e 23 minuti di durata, è il terzo film più lungo del DCEU dopo la pellicola sulla Principessa delle Amazzoni, per appena una manciata di minuti, e Batman v Superman, che supera le tre ore di film.

Justice League e quelle scene tagliate

Il cinecomic? É sempre più lungo

Due ore e più di girato non sono certo poche, ma nell’universo dei cinecomic la durata delle pellicola si è ormai dilatata nel tempo, basti guardare alla concorrenze: Joe Russo, alla guida insieme al fratello Anthony dell’ultimo capitolo sui Vendicatori di casa Marvel, ha recentemente rivelato che il taglio attuale di Avengers 4 è di 3 ore, ma prima dell’'uscita del film - il prossimo anno - le cose potrebbero cambiare. Tuttavia, per Aquaman, c’è poco da stupirsi: il regista deve raccontare le origini non solo del protagonista, ma di diversi personaggi, presentando molteplici regni. Il tutto senza annoiare il pubblico.

RISPONDI AL SONDAGGIO


Aquaman, le prime reazioni

Nonostante l’importante durata, Aquaman sembra convincere: le reazioni iniziali basate su una proiezione di test di Aquaman sono state per lo più positive. Qualcuno ha persino paragonato la pellicola ad Ant-Man and The Wasp e a Thor: Ragnarok, e in linea generale si può dire che Jason Momoa e James Wan siano riusciti nel loro obiettivo di rendere cool il personaggio di Arthur Curry, tanto che un utente su Reddit definisce Aquaman come “il miglior film DCEU”. D’altronde il mondo di Atlantis è un universo molto più ricco, ad esempio, del Themyscira di Wonder Woman... E anche i villain si difendono bene e c’è chi dice che Yahya Abdul-Mateen nei panni di Black Manta e Patrick Wilson nel ruolo di Orm sono alcuni dei migliori cattivi dei fumetti di sempre, molto meglio dell’Ares di Wonder Woman.  

Dunque, c’è da aspettarsi il botto al box office? Non esattamente. Anche alla prima visione di Justice League erano seguite recensioni positive, che però si sono poi tradotte al botteghino con degli incassi non proprio soddisfacenti per Warner Bros e DC Comics. Insomma, non resta che attendere la fine dell’anno, quando Aquaman arriverà nelle sale e dovrà vedersela con la concorrenza di diversi titoli molto attesi, fra cui il remake Disney in live action di Mary Poppins, Mary Poppins Returns.