Rocío Muñoz Morales dal palco delle Iene: "Nessuno vale più di qualcun altro"

Spettacolo
©Kika Press

L'attrice è stata conduttrice per una sera del popolare programma al fianco di Nicola Savino

Sta facendo discutere l'intervento di Rocío Muñoz Morales, l'attrice spagnola al timone dell'appuntamento in prima serata, sul palco de “Le iene” con Nicola Savino è stata presentatrice per una sera del programma televisivo Mediaset ed in un monologo ha puntato l'attenzione sul tema del diverso e degli stereotipi che accompagnano la visione dell'altro.
La trentatreenne attrice spagnola (moglie di Raoul Bova) nel corso della puntata si è espressa sul tema del razzismo attraverso un monologo intenso in cui ha espresso il suo punto di vista sulla condizione di chi arriva in Italia in una posizione di svantaggio. La Morales ha sottolineato quanto le difficoltà valgano sia per chi arriva senza denaro che per chi arriva con un bagaglio culturale differente e lei, spagnola, è stata vittima nonostante amette di essere una privilegiata, che non è arrivata in povertà e non ha conosciuto la strada, ma ha sperimentato sulla sua pelle la sensazione di sentirsi una straniera.

Il duro monologo contro i pregiudizi

approfondimento

Rocío Muñoz Morales, dagli esordi all'amore per l'Italia. FOTOSTORIA

“Alcuni stranieri valgono meno di altri”, ha esordito la presentatrice. “Chi arriva senza soldi, solo con la sua cultura, vale ancora meno. Vieni dai balcani? Sei una minaccia. Africano? Non esisti. Arabo? Terrorista. Cinesi? Tutti uguali. Noi spagnoli siamo quasi al vostro livello, ma inferiori”.
Nel suo monologo Rocío Morales denuncia la reazione al suo arrivo in Italia dove vive stabilmente da diversi anni; l'incontro con Raoul Bova risale a circa dieci anni fa e dalla loro unione sono nate due bambine, Luna ed Alma, rispettivamente nate nel 2015 e nel 2018.

“Quando sono arrivata potevo leggere il vostro pensiero: Rocio, spagnola, ballerina. Quindi caliente. Eh no signori, io sono cerebrale e perfezionista. Caliente per niente”. Il monologo si fa duro quando l'attrice racconta la sua esperienza personale. Rocío si difende e per lei parla l'esperienza maturata in Italia nel mondo dello spettacolo dove si è conquistata la stima dei suoi colleghi e l'affetto del pubblico che ha potuto apprezzarla sia in numerose pellicole che su palchi prestigiosi, come quello del Festival di Sanremo su cui è salita in diverse occasioni in cui si è distinta per l'eleganza e la padronanza del mestiere.
Nel monologo le ultime parole sono dunque per le sue due bambine che vengono educate nel rispetto degli altri e con la mente libera dai preconcetti: “Devono sentirsi orgogliose di essere italiane, come oggi mi sento anche io, perché siamo tutti uguali”.

Tutte le donne sul palco de “Le iene” 2021

approfondimento

Il discorso di Elodie a Le Iene contro la violenza sulle donne. VIDEO

Rocío Muñoz Morales ha indossato la divisa da iena per una partecipazione speciale prendendo il posto di Elodie (FOTO) che ha aperto questa edizione del popolare show serale. Nella prossima puntata la divisa passa ad un'altra apprezzata protagonista del mondo dello showbiz internazionale, Elisabetta Canalis. Ma ad alternarsi sotto i riflettori ci saranno molte altre signore dello spettacolo e della TV pronte a far discutere, tra queste Madame, Ornella Vanoni, Elena Santarelli, Francesca Fagnani e Michela Giraud.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.