Fiorello sarà al Festival di Sanremo 2022, Amadeus: “Non potrei farlo senza di lui”

Spettacolo
©Getty

L'annuncio è stato dato dal conduttore e direttore artistico della kermesse all'interno di un talk show

Continua a prendere forma il prossimo Festival di Sanremo, in programma dall'1 al 5 febbraio 2022.  Dopo diversi mesi in cui pubblico ed addetti ai lavori si sono interrogati sulla presenza di Rosario Fiorello al fianco di Amadeus nella conduzione della kermesse, è arrivata finalmente la conferma che molti stavano aspettando: lo showman ci sarà e, ancora una volta, le sorprese sono tutte da scoprire.

Amadeus: Non c'è Sanremo senza Fiorello

approfondimento

Fiorello, 10 curiosità sul co-conduttore di Sanremo 2021. FOTO

Tra interviste, anticipazioni, annunci e smentite, il Festival di Sanremo, edizione 2022, ha già impegnato le agende mediatiche nazionali con il tam-tam di notizie a proposito dei nuovi volti chiamati ad affiancare Amadeus nella conduzione dell'evento musicale internazionale più atteso del Paese. Mentre l'elenco di nomi e possibili alternative prendeva forma, lui, il direttore artistico della kermesse, non aveva dubbi nel confermare la presenza di Rosario Fiorello sul palco dell'Ariston. La conferma è arrivata proprio da Amadeus, ospite del salotto televisivo di Bruno Vespa, chiamato a rispondere alla domanda secca: nel prossimo Festival ci sarà anche Fiorello?
Amadeus ha risposto ampiamente e senza esitazioni: “Tu sai che Fiorello è come se fosse mio fratello. Io non avrei mai potuto fare il primo Sanremo, così come è stato fatto, e tanto meno il secondo Sanremo, se io non avessi avuto Rosario con me”. Dunque, non c'è Sanremo per Amadeus senza Fiorello che - continua il presentatore in tono scherzoso - sebbene libero di scegliere di non esserci, ogni volta si vede costretto ad accettare per i sensi di colpa. Amadeus sottolinea che non avrebbe potuto fare mai a meno di quello che considera il più grande showman del panorama italiano. Squadra che vince non si cambia, è il caso di dire: anche per il prossimo anno la coppia composta da Amadeus e Fiorello è pronta ad intrattenere il pubblico da casa, in Italia e all'estero, nell'auspicio di confermare i risultati più che positivi delle precedenti edizioni.

Sanremo, un dibattito sempre aperto

approfondimento

Sanremo 2021, Fiorello tra Achille Lauro e le sedie vuote dell'Ariston

A poco più di quattro mesi dall'accensione dei riflettori sul palco del Teatro Ariston, sembra essere chiusa la vicenda legata all'identità dei due padroni di casa del prossimo Sanremo su cui, come da tradizione, la discussione era rimasta sempre aperta a partire da quella esternazione fatta da Fiorello al termine della scorsa edizione: “Spero che Sanremo 2022 vada male”. Lo showman aveva subito spiegato che la sua era stata una un'uscita scherzosa. Tra una affermazione e l'altra quest'anno si era fatta strada prepotentemente l'ipotesi di una partecipazione di Alessandro Cattelan, nome già fatto nelle precedenti stagioni, che proprio quest'anno ha debuttato con lo show “Da grande”.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.