Sanremo 2021, Antonella Ferrari e il monologo sulla sclerosi multipla

Spettacolo

L'attrice ha raccontato la sua sfida con la malattia: "Da oggi potrò ricominciare a camminare in mezzo alla gente senza timore" - SEGUI IL LIVE DELLA TERZA SERATA

Uno dei momenti più intensi ed emozionanti dell'intera edizione del Festival di Sanremo 2021 (SEGUI IL LIVE DELLA TERZA SERATA) l'ha portato in scena Antonella Ferrari, attrice che combatte da anni con la sclerosi multipla e che ha recitato sul palco dell'Ariston un monologo sulla sua condizione: senza pietismi, senza retorica, mettendo in mostra una forza d'animo straordinaria.

approfondimento

La scaletta di Sanremo 2021: ospiti e cantanti nella terza serata

"Io non sono la sclerosi multipla, sono Antonella Ferrari", ha urlato sul palco l'attrice, testimonial dell'Aism, che ha raccontato un calvario di analisi, cartelle cliniche e una diagnosi che è stata anche una liberazione: "Da oggi potrò ricominciare a camminare in mezzo alla gente senza timore, da oggi potrò smettere di avere paura della paura, sarò semplicemente io, in cammino, luminosa anche quando sarà buio". Poi ringrazia Amadeus: "Sognavo fin da piccola di essere qui. E poi è ossigeno puro per me che da un anno sono ferma senza lavorare". A introdurre la performance dell'attrice, una riflessione di Amadeus sui teatri chiusi: "Facciamo un gran tifo per il teatro, è uno straordinario racconto della vita". 

Spettacolo: Per te