Sky TG24 LIVE IN a Courmayeur chiude con Alessandro Cattelan e i giudici di X Factor

Spettacolo sky uno

Barbara Ferrara

Sky TG24 Live In Courmayeur, il primo di una serie di appuntamenti che porta l’informazione di Sky TG24 nelle piazze e nelle città italiane, si chiude in compagnia del capitano di XF2020, Manuel Agnelli, Emma, Hell Raton e Mika con il talk condotto dal vicedirettore Omar Schillaci

Dopo più di otto ore di diretta, circa quaranta ospiti dal mondo della politica, dell’economia, della cultura, dell’industria, della scienza e dello spettacolo, si chiude il primo di una serie di eventi dal vivo che porta l’informazione di Sky TG24 nelle piazze e nelle città italiane (LO SPECIALE). Dal teatro di Courmayeur, dopo una giornata densa di confronto e dibattito con alcune delle più importanti personalità italiane e internazionali, il vicedirettore Omar Schillaci incontra tutta la squadra di X Factor 2020. Alessandro Cattelan e i giudici Manuel Agnelli, Emma, Hell Raton e Mika arrivano puntuali alle 21.30, ciascuno in collegamento da casa.

cosa dobbiamo aspettarci in finale?

approfondimento

X Factor 2020, ecco chi sono i 4 finalisti

A pochi giorni dall’attesissima finale che vedrà sfidarsi Blind, Casadilego, i Little Pieces of Marmelade e N.A.I.P., giovedì 10 dicembre alle 21.15 su Sky Uno e Now Tv, in diretta dalla Sky Wifi Arena (VAI ALLO SPECIALE), i protagonisti del talent show più amato del piccolo schermo, si raccontano e ci raccontano questa stra-ordinaria 14ma edizione. La prima domanda del vicedirettore Omar Schillaci è per Cattelan che tra parentesi fino a pochi minuti prima del collegamento stava seguendo la partita dell'Inter in tenuta sportiva. "Se dovessi commentare questa stagione di X Factor?" Ale non ha dubbi, è stata una "partenza difficile ma poi è stata sopratutto un grande sì, con tante i e con tanti punti esclamativi". Il capitano ammette che il periodo del Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI) lo ha segnato, la preoccupazione è stata tanta, non tanto a livello fisico quanto mentale. Ma l'entusiasmo fa parte del suo dna e la grinta lo ha fatto tornare sul palco (QUI IL VIDEO) più carico che mai. "Questa edizione ha un livello altissimo, so che sembra banale dirlo, ma è la verità". Tre cose che dobbiamo aspettarci giovedì prossimo? Un vincitore, tre eliminati e...due ospiti speciali che possiamo già anticipare, i Negramaro e Madame. 

Ciascuno dei giudici commenta la propria personale esperienza
, e se per i veterani Agnelli (alla sua quarta partecipazione a X Factor Italia) e Mika che torna dopo quattro anni di assenza (è stato protagonista dal 2013 al 2015), è un gran ritorno a casa, per le new entry Emma Marrone e Hell Raton, il talent rappresenta qualcosa di "completamente nuovo ed emozionante, una scoperta e una sfida". Emma non scorderà la sua prima volta e innanzitutto ringrazia i suoi colleghi, Cattelan e tutte le persone dietro le quinte che lavorano all'unisono nonostante le complicazioni. Cosa succede se dovesse vincere Blind? "Naturalmente glielo auguro, ma senza retorica, auguro la vittoria a tutti quanti, auguro a tutti i concorrenti di trovare la loro strada...dopodiché vorrei passare il Natale con i miei genitori che mi mancano". Manuelito si porta a casa "una grande crescita", ma se dovesse darsi un voto è un sei politico, "non sono mai contento". Tra i fantastici quattro c'è complicità e sintonia, ma è anche vero che come sottolinea Ale, "il tempo degli inchini è finito", siamo vicini alla finale e la tensione scatena qualche battibecco. Ed è su questo punto che Manuel Agnelli è chiamato in causa "sì, mi avete visto arrabbiato di recente, ma è normale, noi facciamo un grandissimo lavoro ed emotivamente siamo molto coinvolti, perdere un po’ il controllo dimostra che noi lì dentro siamo veri”. 

 

un'edizione all'insegna dell'inclusione e della solidarietà

approfondimento

Scena Unita, un fondo per i lavoratori della Musica e dello Spettacolo


La 14esima edizione di X Factor Italia ha riportato la musica nelle case degli italiani, un sano intrattenimento e un po' di leggerezza, ma il messaggio include un tema importante, quello della diversità e dell'inclusività, il rispetto degli altri e la non violenza sono fra i valori che contraddistinguono l’approccio artistico e umano portato in campo dai giudici quest’anno. “Ognuno di noi può essere un esempio di coerenza e portatore di responsabilità, io mi sono schierata sempre a favore non solo delle donne, ma contro ogni stereotipo e ogni forma di violenza, tutti noi possiamo fare qualcosa per tutto ciò che succede intorno a noi”, parola di Emma. Il suo è un pensiero condiviso dai colleghi, impegnati in prima persona per difendere i diritti di chi si trova in difficoltà, Manuel Agnelli in particolare ci racconta degli appelli per il mondo della cultura e dello spettacolo “siamo riusciti noi musicisti e gli addetti ai lavori anche a far conoscere un mondo di professionisti necessari che in questo momento sono a casa, sensibilizzare l'opinione pubblica sull’esistenza di questo mondo è fondamentale, molto si deve ancora fare”.

Come si conserva la speranza?

La risposta di Mika è un invito al viaggio, quello verso l'altro, "è un momento difficile per tutti, economicamente, a livello sociale, a livello emotivo, è importante mantenere il sorriso, prima di avere la speranza, occorre provare curiosità verso le persone, la musica, il mondo, nei confronti di quello che non conosciamo, nei confronti delle persone diverse da noi, questo nostro approccio può essere un vero antidoto, rispondere a tutto ciò che sta accadendo oggi con curiosità".

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.