Coronavirus, le linee guida dei registi inglesi per girare le scene di sesso

Spettacolo
©Getty

L’Associazione dei registi inglesi ha stilato un documento, “Intimacy in the Time of Covid-19”, nel quale vengono indicati alcuni suggerimenti per mantenere salute e sicurezza sul set. Tra le indicazioni c’è anche quella di rivedere film, come “Casablanca”, realizzati quando era in vigore il Codice Hays che proibiva la rappresentazione di scene esplicite sullo schermo

A causa della pandemia mondiale di Coronavirus (LO SPECIALE - GLI AGGIORNAMENTI LIVE), il mondo del cinema e della tv sta rivedendo la sua organizzazione su diversi fronti. L’associazione dei registi inglesi, per esempio, ha elaborato delle linee guida per girare le scene di sesso. Il documento si chiama “Intimacy in the Time of Covid-19” e, tra le indicazioni, viene consigliato a sceneggiatori, produttori e registi di rivedere i vecchi classici del cinema, come “Casablanca”, un capolavoro girato quando era ancora in vigore il "codice Hays" che proibiva la rappresentazione di scene esplicite sullo schermo.

I suggerimenti della guida

leggi anche

Cinema, tutte le uscite di film rimandate causa Coronavirus

L’associazione, composta da oltre 7mila membri, ha delineato un piano d’azione per i registi che inizia già dal lavoro di sceneggiatura fino alla preparazione, alle prove e alle riprese. Nella fase della sceneggiatura, il testo invita a rivedere le scene riflettendo su quanto sia necessario mostrare l'atto sessuale. “La creazione di una scena intima a volte può essere più eccitante della scena stessa - si legge nella guida - l’intimità emotiva può essere coinvolgente quanto l'intimità fisica”.

Programmare le scene di sesso alla fine delle riprese

leggi anche

Il Regno Unito apre alle star di Hollywood per far ripartire il cinema

Nella fase della preparazione, la guida invita a organizzare il set per le scene più intime alla fine delle riprese. Per quanto riguarda il contatto fisico tra gli attori, invece, se è consentito da entrambi gli artisti, bisognerebbe prevedere che questi si disinfettino le mani, la pelle e gli indumenti prima di girare la scena e si sottopongano a controlli sanitari prima di girare sequenze di baci. "Potresti anche trovare ispirazione rivedendo film classici come It Happened One Night o Casablanca, alcuni dei più grandi romanzi cinematografici mai realizzati e tutti girati secondo il codice Hays, che proibiva la rappresentazione di sesso sullo schermo", è il suggerimento della guida.

Le prove e il montaggio

leggi anche

Coronavirus, il cinema riparte: la situazione in Europa

Tra le indicazioni si consiglia di filmare gli attori di fianco piuttosto che uno di fronte all'altro oppure di girare le scene separatamente e poi montarle insieme oltre che mettere gli attori in quarantena per due settimane. Un'altra soluzione è quella di utilizzare lenti più lunghe per creare un senso di intimità ravvicinata pur mantenendo la distanza di sicurezza. Il set deve essere igienizzato e abbastanza grande da consentire a troupe e cast di mantenere il distanziamento sociale. Nella guida si trovano anche una serie di alternative narrative per rappresentare scene di sesso come far dire ai personaggi cosa faranno piuttosto che rappresentarlo nella scena, introdurre videochiamate, sesso telefonico o sexting, oppure mostrare i personaggi mentre si rivestono per far comprendere cosa sia accaduto lasciando la scena all'immaginazione dello spettatore.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.