Il Coronavirus cambia gli Oscar: candidabili anche film non proiettati al cinema

Spettacolo

La pandemia ha costretto l’Academy a cambiare le regole per il premio cinematografico più famoso al mondo. Quest'anno potranno correre per le statuette anche i film che debuttano in streaming senza essere passati per le sale

L’emergenza mondiale per il coronavirus (AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE) cambia anche le regole degli Oscar. Quest'anno saranno candidabili a ricevere la prestigiosa statuetta anche i film che debuttano in streaming senza essere passati per le sale cinematografiche. Lo ha deciso l'Academy of Motion Pictures Arts and Sciences che ha spiegato come creda “fermamente nel fatto che non c'è modo migliore di sperimentare la magia dei film che vederli" sul grande schermo: "il nostro impegno su questo è invariato e irremovibile. Nonostante questo, la pandemia del Covid-19 necessita di questa temporanea eccezione”, si legge in una nota (LA MAPPA GLOBALE DEL CONTAGIO - LE TAPPE - LE GRAFICHE)

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.