Meryl Streep dà spettacolo cantando in accappatoio

Spettacolo

Per celebrare i 90 anni di Stephen Sondheim, Meryl Streep - con cocktail e accappatoio - ha tenuto un concerto virtuale

È uno spettacolo decisamente insolito, quello a cui Meryl Streep ha dato vita.

Con l'accappatoio addosso, e un cocktail tra le mani, l’attrice (che detiene il record di candidature ai Premi Oscar, con 21 nomination e tre statuette) ha cantato la canzone di un noto musical. E ha fatto il boom di visualizzazioni.

Meryl Streep, il video su YouTube

L’occasione? I 90 anni del compositore e drammaturgo Stephen Sondheim, uno tra i più importanti autori del teatro musicale del XX secolo: suoi sono grandissimi successi come “A Little Night Music”, “Sweeney Todd” e “Into the Woods”, ma anche la colonna sonora di “Dick Tracy” (“Sooner or Later”) che, nel 1991, gli è valsa l’Oscar alla migliore canzone.

Per festeggiare i suoi 90 anni, Meryl Streep ha intonato un brano tratto dal musical "Company", scritto proprio da Stephen Sondheim. L’ha fatto insieme a Christine Baranski, con cui ha recitato sul set di “Mamma Mia!”, e con la star dei musical Audra McDonald. Ciascuna nella sua abitazione, le tre hanno brindato da lontano: un bicchiere di vino per la Baranski, un bicchierino di whisky per la McDonald e - per Meryl - un cocktail shakerato in diretta. Insieme, le attrici hanno intonato "Ladies Who Lunch" in collegamento via Zoom. Un vero e proprio concerto virtuale che, pubblicato su YouTube, devolverà i suoi proventi in beneficenza. 

Sondheim, per la verità, il suo compleanno avrebbe dovuto festeggiarlo lo scorso 22 marzo sul palco di Broadway. L’emergenza Coronavirus (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - LA MAPPA) non l’ha però permesso, ed ecco che gli artisti si sono organizzati per un party alternativo.

Visualizza questo post su Instagram

Quarantine Vibes 🍸💛

Un post condiviso da Meryl Streep (@merylstreep) in data:

Meryl Streep, interrotte le riprese di “The Prom”

Meryl Streep si trova attualmente in isolamento nella sua dimora di Los Angeles, dopo che sono state interrotte le riprese di “The Prom”. Adattamento del musical di Broadway, con la Streep e con Nicole Kidman, il film porta in scena la storia della giovane studentessa Emma, che vive in Indiana e a cui viene impedito di portare al ballo del liceo la sua fidanzata. Così, quattro star di Broadway (tra cui la Streep e la Kidman, per l’appunto) decidono di supportare la ragazza e di iniziare una nuova fase della loro carriera, sposando la sua causa. 

Le riprese dovrebbero ricominciare a breve, sebbene l’emergenza sanitaria non permetta di fare previsioni certe, per uscire poi su Netflix nel 2022.

Arriva, “The Prom”, dopo i due film a cui Meryl Streep ha preso parte nel 2019: “Panama Papers” di Steven Soderbergh e “Piccole donne” di Greta Gerwig.

«Volevo lavorare con Steven da tempo e sapevo che solo lui sarebbe stato capace di intrattenere con qualcosa di così vero, complesso e drammatico. Ci abbiamo costruito sopra un film divertente, senza però mai dimenticare che c’era dietro un crimine e che delle persone sono morte per cercare la verità» raccontava tempo fa a proposito del primo. 

Mentre, la regista di “Piccole Donne”, ha spiegato: «Meryl mi disse che ciò che devi far capire al pubblico non è solo che le donne non avessero diritto al voto (e non lo avevano). Non è solo che non potessero avere un lavoro (e non potevano). È che loro non possedevano nulla. Non potevi avere nulla di tuo se eri sposata, perché ogni tua singola proprietà era in realtà di tuo marito, inclusi i bambini». Perché Meryl è una star, ma soprattutto una donna. Saggia e impegnata.

Spettacolo: Per te

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24