Sanremo, Baglioni omaggia Genova: "Dal lutto alla rinascita"

Spettacolo

Il direttore artistico del festival ricorda la tragedia del viadotto crollato lo scorso 14 agosto, nel giorno in cui è iniziato lo smantellamento del ponte Morandi. "La Liguria si è spezzata. Da oggi, quella ferita comincia a rimarginarsi"

Nel giorno in cui è iniziato lo smantellamento del ponte Morandi, durante la quarta serata del Festival di Sanremo, Claudio Baglioni rende omaggio alla Liguria e a Genova sul palco dell'Ariston. "La Liguria, se la guardate sulla carta geografica, ha una forma. È lunga, sottile, ricurva. È la forma di un ponte. Il 14 agosto, alle 11.36 del mattino, la Liguria si è spezzata. Da oggi, quella ferita comincia a rimarginarsi", ha detto il direttore artistico del festival di Sanremo. (IL PROGRAMMA DELLA FINALE)

L'abbraccio di Baglioni alla Liguria

"Proprio questa mattina, a Genova, è cominciata la demolizione di quello che resta del ponte Morandi e dunque questa mattina è anche cominciata simbolicamente la costruzione del nuovo ponte", ha proseguito Baglioni. "Una fine e un inizio che si incontrano lo stesso giorno. La morte e la vita, la memoria delle 43 vittime e l'idea di un futuro migliore unite nella stessa immagine. Come lo yin e lo yang. Un abbraccio a tutta la Liguria, dal Levante al Ponente, dal passato al futuro, dal lutto alla rinascita", conclude il direttore artistico del Festival.

Spettacolo: Per te