Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Dna modificato, Oms propone registro trasparente degli esperimenti

i titoli di sky tg24 delle 13 del 20/03

2' di lettura

Dopo l’appello lanciato da diversi scienziati, un comitato di esperti dell’Oms ritiene necessario creare un elenco globale di tutti gli esperimenti, al fine di comprenderli meglio e sviluppare un maggiore senso di responsabilità 

Continua a far discutere il caso delle gemelle cinesi nate con Dna modificato. Dopo l’appello pubblicato su Nature da diversi scienziati pochi giorni fa, a intervenire ora è l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms), che tramite un comitato di esperti ha proposto la compilazione di un registro globale e trasparente di tutti gli esperimenti, che farà seguito alle linee guida stilate lo scorso dicembre per regolamentare l’utilizzo della tecnica Crispr, il taglia e incolla del Dna.

Registro per migliore comprensione degli esperimenti

Nel dicembre 2018, l’Oms aveva riunito il comitato internazionale, composto da 18 ricercatori e bioeticisti, in seguito alla notizia della nascita in Cina di due gemelle con Dna modificato tramite la tecnica Crispr, che le rende immuni al virus dell’Hiv, notizia che suscitò forti critiche da parte di moltissimi scienziati, soprattutto per la mancanza di trasparenza. Per questo motivo, gli esperti Oms ritengono che sia urgente "creare un registro globale trasparente che elenchi tutti gli esperimenti relativi alla modifica del genoma umano. È irresponsabile, in questo momento, per chiunque procedere con le applicazioni cliniche di modifica del genoma delle cellule germinali umane”. Come spiega Margaret Hamburg, co-presidente del comitato dell’Oms, il registro porterà a una migliore comprensione degli esperimenti e contribuirà ad aumentare il senso di responsabilità da parte della comunità scientifica.

Sviluppare gli strumenti per utilizzare tecnica Crispr

L’obiettivo del comitato è "sviluppare strumenti e orientamenti essenziali per tutti coloro che usano questa nuova tecnologia per garantire il massimo beneficio e il minimo rischio per la salute umana”, afferma Soumya Swamanathan dell’Oms. La commissione ha quindi chiesto di essere contattata da tutti gli scienziati che stanno conducendo studi e ricerche sul Dna al fine di discutere e individuare le raccomandazioni sull'uso della tecnica. La modifica del genoma umano, conclude il direttore generale dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, “costituisce un'incredibile promessa per la salute, ma pone anche alcuni rischi, sia dal punto di vista etico, sia medico. Questo comitato riunisce alcuni dei maggiori esperti mondiali per fornire indicazioni su questa complessa questione”.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"