Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Hubble, il telescopio spaziale ha fotografato la danza di due galassie

I titoli di Sky Tg24 delle ore 13 del 19/8

3' di lettura

La coppia di strane creature luminescenti immortalate da Hubble sono due galassie, regni di milioni e milioni di stelle. A raccontarlo è l’European Space Agency 

Una danza particolare, tra due galassie che sono destinate a collidere. L’ha immortalata il telescopio spaziale Hubble, in uno scatto davvero particolare. Nell’immagine raccolta si può notare quello che gli astronomi definiscono duo galattico, meglio noto come UGC 2369. Le due galassie coinvolte stanno interagendo tra loro, dal momento che la loro reciproca attrazione gravitazionale le sta avvicinando sempre di più e sta contribuendo a distorcere le loro forme. Le due galassie, che si trovano in una posizione stabilita in 424 milioni di anni luce dalla Terra, sono talmente vicine da formare una sorta di ponte di stelle, gas e polveri, costituito da materiale che ciascuna galassia strappa all’altra, a causa della reciproca attrazione gravitazionale che le tiene strette in una danza vorticosa.

Gli scontri tra galassie

Come spiegano gli esperti dell’ESA (European Space Agency), l'interazione con altre galassie è un evento comune nella storia della maggior parte di esse. Per le galassie più grandi come la Via Lattea, la maggior parte di tali interazioni coinvolge le cosiddette galassie nane, significativamente più piccole. Ma può succedere, ogni qualche miliardo di anni, che si verifichi un evento di portata più significativa. Per la nostra galassia, dice la Nasa, il prossimo grande evento avrà luogo tra circa quattro miliardi di anni, quando si scontrerà con il suo vicino più grande, la galassia di Andromeda. Nel tempo, le due galassie probabilmente si fonderanno in una sola, che è stata già soprannominata dagli astronomi ‘Milkomeda’.

Il lavoro del telescopio Hubble

Hubble, telescopio spaziale che venne lanciato in orbita terrestre bassa nel 1990 ed è attualmente operativo, è uno dei più grandi e versatili telescopi esistenti, ben conosciuto come strumento di ricerca di estrema importanza chiamato così in onore dell'astronomo Edwin Hubble. Di recente il potente telescopio, dotato di uno specchio di 2,4 metri di diametro, ha rivelato la bellezza delle nuvole di Giove in un’immagine scattata il 27 giugno scorso. Tra le caratteristiche più sorprendenti che si sono potute notare in quello scatto spaziale, ci sono i variopinti colori delle nuvole che si spostano verso la cosiddetta ‘Grande Macchia Rossa’. Si tratta di enorme tempesta anticiclonica che ha all'incirca il diametro della Terra e ruota in senso antiorario tra due fasce di nuvole che si muovono in direzioni opposte verso di essa.

Le due galassie catturate da Hubble (ESA/Hubble & NASA, A.Evans)

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"