Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

La sonda israeliana Beresheet è pronta ad atterrare sulla Luna

i titoli di sky tg24 delle 13 dell'11/04

2' di lettura

La discesa verso il suolo lunare dovrebbe iniziare alle 21.00 ora italiana. Se la missione procederà secondo le previsioni, Israele diventerà il quarto paese a portare una sonda sulla Luna, dopo Unione Sovietica, Usa e Cina 

Mancano ormai poche ore all’allunaggio del primo lander privato sul suolo lunare. La sonda israeliana Beresheet, che tradotto significa ‘in principio’, dovrebbe infatti iniziare la discesa verso il satellite terrestre alle 21.00 (ora italiana), una manovra che dovrebbe durare circa 30 minuti, al termine dei quali il lander si poserà nel mare della Serenità, un’area situata sul lato visibile della Luna.

In orbita su una traiettoria “eccellente”

“Buona fortuna Beresheet! #Israeltothemoon”. È questo il tweet con cui il gruppo SpaceIL, l’organizzazione no-profit che ha costruito il lander, ha annunciato l’imminente avvicinamento della sonda al suolo lunare. Se tutto andrà secondo le previsioni, Israele diventerà il quarto paese ad aver portato un veicolo spaziale sulla Luna, dopo Unione Sovietica, Stati Uniti e Cina. La sonda, al momento, è in orbita attorno alla Luna e si trova su una traiettoria “eccellente”, come hanno dichiarato SpaceIL e Israel Aerospace Industries (Iai), l’agenzia che ha in gestione le operazioni. Alla missione ha partecipato anche l’Italia, con il gruppo Leonardo che ha contribuito alla realizzazione di alcune componenti del veicolo spaziale, tra cui i pannelli solari. La discesa sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della SpaceIL.

Due giorni per studiare la crosta lunare

Lanciata lo scorso 22 febbraio dalla base di Cape Canaveral, in Florida, la sonda ha percorso diverse orbite ellittiche intorno alla Terra, al fine di trovarsi nella posizione ottimale per essere catturata dalla forza di gravità della Luna. In questo periodo ha inviato numerose immagini al centro di coordinamento della missione, tra cui un selfie col globo terrestre. Una volta atterrato sul suolo lunare, il veicolo spaziale, alto circa un metro, largo 2,3 e pesante 585 chilogrammi, si fermerà sul satellite terrestre solo per due giorni, durante i quali studierà la composizione del sito di atterraggio e la misura delle anomalie magnetiche della crosta. Il successo della missione porterà nelle casse di SpaceIL un premio da un milione di dollari, donati da Google nell’ambito del Google Lunar XPrize, una competizione nata per premiare la prima organizzazione privata in grado di portare un rover sulla Luna.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"