Un asteroide passerà a metà strada tra la Luna e la Terra

Foto di archivio (ANSA)
1' di lettura

Il 2018 RC transiterà domenica 9 settembre a circa 220,000 chilometri, e sarà osservabile anche con l’utilizzo di un piccolo telescopio 

Un’occasione per scienziati e appassionati: nel primo pomeriggio di domenica 9 settembre un asteroide transiterà a poco più della metà della distanza tra la Luna e la Terra. Il passaggio del corpo celeste, ribattezzato 2018 RC, non presenterà comunque alcun pericolo di collisione con il nostro pianeta, e costituirà anzi un’occasione per ampliare le conoscenze sul tema e un vero spettacolo per chi vorrà semplicemente godersi il passaggio: poche ore prima che raggiunga il punto di massima vicinanza alla Terra, l’asteroide sarà infatti visibile dall’Italia con l’aiuto di un telescopio.

Scoperto alle Hawaii

Soltanto 220,000 chilometri, all’incirca metà del tragitto che separa la Terra dal suo unico satellite naturale. Sarà questa la distanza a cui transiterà, alle 14.09 di domenica 9 settembre, l’asteroide 2018 RC. Il sasso cosmico è stato scoperto il 3 settembre grazie al progetto Atlas, un programma condotto dall’Università delle Hawaii e finanziato dalla Nasa che ha come obiettivo quello di individuare i corpi celesti in prossimità della Terra. A questo scopo, due telescopi scandagliano il cielo ogni notte alla ricerca di oggetti vicini al pianeta.

Passaggio sicuro

In Italia, il passaggio dell’asteroide 2018 RC, con un diametro stimato tra i 32 e i 71 metri, sarà osservabile nella notte a cavallo tra l’8 e il 9 settembre. Secondo l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del progetto Virtual Telescope, un servizio che permette a milioni di utenti di osservare online questi fenomeni, afferma che si tratta di “un passaggio in tutta sicurezza, senza rischi di collisione con la Terra, ma è un’occasione preziosa per osservare questo corpo celeste”. Per godere dell’osservazione del 2018 RC sarà necessario un telescopio del diametro di 10-15 centimetri, che andrà puntato verso la costellazione zodiacale dell’Acquario. “L’asteroide sarà visibile a sud, a circa 30 gradi di altezza, poco dopo la mezzanotte”, spiega Masi. Nel corso dell’anno, non è la prima volta in cui degli asteroidi transitano vicino al globo terrestre: a febbraio, il 2018 CB e 2018 CC si erano trovati rispettivamente a 65,000 e 188,000 chilometri dal pianeta. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"