Asteroide Bennu: il piano strategico della Cina per deviare la sua traiettoria

Scienze
©IPA/Fotogramma

L’idea sarebbe quella di lanciare contro l'asteroide, simultaneamente, 23 razzi Long March-5B. Secondo i calcoli, in questo modo potrebbe deviare di circa 9mila chilometri dalla sua traiettoria. Il corpo celeste ha una possibilità su 2.700 di colpire la Terra tra il 2175 e il 2199

La Cina starebbe pensando di lanciare oltre 23 razzi contro l’asteroide Bennu, che ha una possibilità su 2.700 di colpire la Terra tra il 2175 e il 2199. In questo modo, sostengono gli scienziati cinesi, si riuscirebbe a farlo deviare dalla sua rotta e scongiurare l’urto.

L’asteroide Bennu

leggi anche

Nasa: la sonda Osiris-Rex ha toccato l'asteroide Bennu

L’asteroide misura 565 metri di diametro e pesa circa 80 milioni di tonnellate. Al momento si trova a 330 milioni di chilometri dalla Terra. Questi corpi sono i residui del processo che ha condotto alla formazione dei pianeti e quelli come Bennu contengono acqua, sostanze organiche e metalli, risorse fondamentali per il futuro dell'esplorazione spaziale e per lo sviluppo economico. Un eventuale impatto sulla Terra avrebbe un effetto devastante.

L’idea della Cina

leggi anche

Anche l’Italia nella missione Nasa sull'asteroide Bennu

Gli scienziati del National Space Science Center cinese starebbero elaborando un modo per evitare l'eventuale catastrofe. L’idea sarebbe quella di lanciare contro l'asteroide, simultaneamente, 23 razzi Long March-5B. Secondo i loro calcoli, in questo modo potrebbe deviare di circa 9mila chilometri dalla sua traiettoria.

La Nasa

Nel frattempo, a ottobre 2020, la sonda Osiris-Rex della Nasa è riuscita ad atterrare su Bennu per pochi secondi per prelevare alcune decine di grammi di campioni della roccia vecchia di miliardi di anni. In questo modo sarà possibile studiarli sulla Terra. Permettendo di raccogliere informazioni utili per determinare con maggiore accuratezza la probabilità di collisione con la Terra dei diversi asteroidi. Anche la Nasa ha valutato l’idea di “spingere” Bennu lontano dalla Terra con il progetto “Hammer”. Ma per raggiungere l’effetto desiderato, la flotta dovrà partire circa 10 anni prima dell’eventuale impatto, quindi tra oltre 100 anni.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24