Spazio, dai satelliti Cosmo SkyMed le immagini di seconda generazione

Scienze

Il CSG rappresenta oggi lo stato dell'arte dei sistemi di Osservazione della Terra basati su tecnologia radar e, grazie alle innovazioni tecnologiche introdotte nelle componenti spaziale e terrestre, è in grado di garantire prestazioni superiori nella qualità delle immagini, per efficienza e vita operativa

Da oggi il monitoraggio della Terra può contare su un sistema in grado di fornire informazioni precise e innovative: si è conclusa con successo la fase di test e qualifica in volo del sistema Cosmo-SkyMed Seconda Generazione (CSG) dell'Agenzia Spaziale Italiana (Asi) e del ministero della Difesa, che ha aperto la strada al funzionamento operativo del primo satellite CSG. Le prime immagini sono una panoramica di Parigi, con il dettaglio del museo del Louvre nel quale spicca la piramide, e l'aeroporto di Genova.

Una nuova tecnologia radar

approfondimento

Cosmo-SkyMed ha inviato le prime immagini della Terra

Il sistema CSG rappresenta oggi lo stato dell'arte dei sistemi di Osservazione della Terra basati su tecnologia radar e, grazie alle innovazioni tecnologiche introdotte nelle componenti spaziale e terrestre, è in grado di garantire miglioramenti importanti rispetto alla prima generazione in termini di prestazioni, qualità delle immagini, efficienza dei servizi e maggiore vita operativa. L'Agenzia Spaziale Italiana spiega che “l'elevata agilità del sistema, combinata con un salto generazionale in termini tecnologici, consente un ampliamento significativo delle possibili applicazioni che includono la sicurezza e la sorveglianza di territori e la prevenzione e analisi di eventi calamitosi dovuti a cause naturali o antropiche".

Un successo dell’industria italiana

Il Sistema CSG è realizzato per l'Agenzia Spaziale Italiana e per il Ministero della Difesa in Italia. In particolare, Thales Alenia Space, joint venture tra Thales (67%) e Leonardo (33%), è responsabile della realizzazione dei quattro satelliti radar e del sistema End to End, mentre Telespazio, un’altra joint venture tra Leonardo e Thales, è responsabile del Segmento di Terra, della logistica e delle operazioni. Anche l'italiana e-Geos, società costituita da Telespazio (80%) e Asi (20%), ha un ruolo strategico in quanto concessionaria esclusiva di Asi per la commercializzazione dei prodotti e servizi Cosmo-SkyMed e Cosmo-SkyMed Seconda Generazione in tutto il mondo.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.