Installato in Italia il primo ascensore a levitazione magnetica

Scienze

L’ambizioso progetto è stato realizzato grazie alla tecnologia messa a punto da un team di giovani imprenditori italiani che nel 2016, quando erano ancora studenti, avevano partecipato alla gara per il treno superveloce Hyperloop di Elon Musk

Il primo ascensore a levitazione magnetica del mondo è stato installato in Italia. L’ambizioso progetto è stato realizzato grazie alla tecnologia messa a punto da un team di giovani imprenditori italiani che nel 2016, quando erano ancora studenti, avevano partecipato alla gara per il treno superveloce Hyperloop di Elon Musk. “Finora erano stati realizzati alcuni prototipi, ma non era mai stato presentato un progetto commerciale”, spiega Luca Cesaretti, che assieme a Lorenzo Parrotta e ad Adriano Girotto ha fondato l’azienda IronLev. “Il prossimo passo è proseguire nelle applicazioni nel settore dei trasporti”, prosegue Cesaretti. “L’ascensore è l’inizio, poi crediamo di poter passare ai sistemi di trasporto a corto raggio, come le navette per i grandi centri commerciali e gli aeroporti, o ancora per collegamenti tra gli aeroporti e le città e quindi ai treni”.

 

La levitazione ferromagnetica passiva

 

I giovani imprenditori spiegano che la tecnologia da loro ideata si chiama “levitazione ferromagnetica passiva” ed è basata su un flusso magnetico che scorre in una barra d’acciaio. “È una geometria che confina il campo magnetico all’interno del pattino di levitazione, mentre all’esterno il campo magnetico è praticamente nullo”, chiarisce Cesaretti. Grazie a questa particolare tecnologia è possibile superare il problema dell’attrito delle guide di scorrimento, dimezzando così i consumi energetici. Ancorandosi magneticamente alle tradizionali guide in acciaio, il sistema di levitazione sostiene il carico della cabina cancellando l’attrito e il rumore dovuto allo sfregamento. “Eliminando il contatto si abbattono l’energia richiesta per il funzionamento e i costi legati alla manutenzione”, spiega Girotto. Attualmente, un primo ascensore di questo tipo è in funzione a Spresiano (Treviso), presso la sede della stessa azienda che l’ha realizzato. Come spiegano i giovani creatori della nuova tecnologia, l’ascensore rappresenta un primo passo verso la “democratizzazione della levitazione magnetica”, che in futuro potrebbe essere applicata su mezzi di trasporto come tram, metropolitane e treni ad alta velocità.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24