Tavola periodica, metalli e non metalli: la classificazione

Scienze

In base alle loro caratteristiche chimiche e fisiche, gli elementi si dividono in queste categorie e in altre due: semimetalli e gas nobili. Ecco quali sono le loro proprietà 

All’interno della tavola periodica gli elementi sono divisi in quattro categorie, in base alle loro proprietà fisiche e chimiche: metalli, non metalli, semimetalli e gas nobili. I metalli sono buoni conduttori di elettricità e calore, hanno un aspetto lucente, sono duttili e malleabili e, a eccezione del mercurio (che è liquido), del cesio e del gallio, sono solidi a temperatura e pressione ambiente. Questi elementi sono i più numerosi della tavola periodica e ne occupano il lato sinistro. Di solito il loro colore varia dal grigio chiaro all’argento, eccezion fatta per l’oro e il rame. Generalmente sono insolubili nell’acqua (di cui sono più pesanti) e negli altri solventi.

Le caratteristiche dei non metalli

I non metalli, invece, hanno un aspetto opaco e sono cattivi conduttori di elettricità e calore. A temperatura e pressione ambiente esistono in tutti e tre gli stati di aggregazione della materia: liquido (come il bromo), gassoso (come l’ossigeno e l’azoto) e solido (come il carbonio e lo zolfo). Solitamente hanno bassi punti di fusione e sono fragili. Nella tavola periodica sono posizionati a destra (a eccezione dell’idrogeno che si trova in alto a sinistra). Questi elementi tendono ad acquistare con facilità elettroni per realizzare la configurazione elettronica stabile del gas nobile a essi più vicino come numero atomico.

Le caratteristiche dei semimetalli e dei gas nobili

Nella tavola periodica sono presenti sette semimetalli: il boro, il silicio, il germanio, l’arsenico, l’antimonio, il tellurio e l’astato. In alcuni casi, questi elementi possono comportarsi come i metalli, mentre in altri sono più vicini ai non metalli. Sono dei semiconduttori e possono essere impiegati nella produzione di diodi e transistor, componenti essenziali dei circuiti integrati presenti in tutte le moderne apparecchiature elettroniche. All’interno della tavola periodica separano i metalli dai non metalli. I gas nobili, infine, sono sei: elio, neon, argon, kripton, xenon e radon. Si tratta di sostanze gassose stabili che presentano una scarsa reattività verso gli altri elementi. 

Scienze: I più letti