Festival della Scienza Genova 2019: 280 appuntamenti in programma

Scienze
Festival della Scienza Genova 2019 (Ansa)

Una dodici giorni di rassegna in cui verranno affrontati alcuni dei temi più caldi del momento quali, le emergenze climatiche, le nuove macchine e l’Intelligenza artificiale 

Ha aperto i battenti il 24 ottobre il Festival della Scienza di Genova 2019, che proseguirà fino al 4 novembre.
Una dodici giorni di rassegna in cui verranno affrontati alcuni dei temi più caldi del momento quali, le emergenze climatiche, le nuove macchine e l’Intelligenza artificiale.
Durante la 17esima edizione del Festival genovese verrano celebrati anche diversi anniversari importanti, come i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e i 150 anni della Tavola Periodica, a cui verrà dedicata una lezione tenuta dal noto fumettista Mike Barfield, che ne svelerà i ‘segreti’.

Gli elementi, il tema centrale del Festival

Tutti gli argomenti affrontati ruoteranno intorno agli elementi, il tema centrale del Festival, che vanta in totale 280 appuntamenti: 144 conferenze, 85 laboratori dedicati principalmente ai più giovani, 25 mostre, 10 spettacoli e 16 eventi speciali.
Prenderanno parte alla rassegna genovese 315 ospiti, più di 460 gli animatori e 93 studenti coinvolti nel progetto di alternanza scuola lavoro.
“Si tratta del più importante festival di divulgazione scientifica e soprattutto pensato per tutti. Un festival che cerca di fare divulgazione scientifica comprensibile ma di grande rigore”, spiega Marco Pallavicini, il presidente del Festival della Scienza.
Il Festival è iniziato con una lezione sulle opportunità e i possibili pericoli dell’Intelligenza artificiale, tenuta dal professore Lorenzo Rosasco, che ha coinvolto i visitatori in un ampio discorso incentrato sulle potenzialità delle macchine learning.
Il geologo Mario Tozzi e il cantante-matematico Lorenzo Baglioni hanno successivamente spostato l’attenzione sui cambiamenti climatici, grazie a uno spettacolo ambientalista.

Appuntamenti in programma e ospiti

Nel corso della rassegna verrano affrontati tanti altri importanti temi. Hans Clevers e Tom Fowle, per esempio, parleranno di medicina, patologie rare e cancro, e Stefano Vavin terrà una lezione di biologia e entomologia. Tra gli ospiti ci saranno anche la ricercatrice Felice Frankel, i professori Michael Berry e Carole Jackson, il filosofo Telmo Pievani, il professore Marike Gnade oltre ad Alfio Quarteroni e Barbara Mazzolai.
Tra gli appuntamenti ci sarà anche l’evento ‘The Missing Nail’, un omaggio a Leonardo Da Vinci durante il quale il noto registra Peter Greenaway terrà una performance live incentrata sul famoso dipinto ‘L’ultima cena.
“La scienza e la ricerca svolgono un ruolo fondamentale ma non è semplice comunicare i risultati, ben venga un Festival come questo che vuole divulgare la scienza a tutti”, ha dichiarato Joost Flamand, ambasciatore dei Paesi Bassi, tra gli ospiti del Festival.

Scienze: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24