Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Leonardo da Vinci, 500 anni dalla morte di uno dei geni dell’umanità

I titoli di Sky Tg24 delle 8 del 2/5

2' di lettura

Il 2 maggio 2019 cade il quinto centenario dal giorno in cui il noto inventore, artista e scienziato toscano del Rinascimento abbandonò il mondo terreno, lasciando in eredità una vasta quantità di opere e invenzioni 

Sono trascorsi 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.
Il 2 maggio 1519 il Genio abbandonò il mondo terreno in Francia, lasciando in eredità agli uomini una grande quantità di meravigliose opere e invenzioni.
Un uomo ricco di ingegno che ha lasciato la sua impronta, non solo della storia dell’arte, ma anche in quella della scienza e dell’innovazione. Noto inventore, artista e scienziato italiano del Rinascimento, Leonardo da Vinci, nato il 15 aprile 1452 ad Anchiano e considerato uno dei più grandi geni dell’umanità, diede il suo contributo in svariati settori, dall’architettura alla musica, dalla scultura alle invenzioni.
Per celebrare il quinto centenario della sua morte sono in programma diverse esposizioni in tutto il territorio italiano.

Ciocca di capelli esposta alla mostra ‘Leonardo vive’ a Vinci

Dal 2 maggio presso il Museo Ideale di Vinci, per rendere omaggio al grande genio, viene esposta la 'Les Cheveux de Leonardo da Vinci’: una ciocca di capelli del noto artista toscano, finora conservata segretamente in una collezione americana.
Il reperto storico, accompagnato da alcuni documenti che ne attestano l’autenticità, sarà in vetrina presso la mostra ‘Leonardo vive’.
“Questa straordinaria reliquia permetterà di procedere nella ricerca del suo Dna”, spiegano Alessandro Vezzosi, direttore del Museo Ideale Leonardo da Vinci e la presidentessa della Leonardo da Vinci Heritage, Agnese Sabato.
La ciocca di capelli sarà oggetto di approfondite ricerche scientifiche atte allo studio del genoma del Genio.
Nella mattina del 2 maggio, presso la Biblioteca Leonardiana di Vinci, è in programma una conferenza stampa nel corso della quale gli esperti esporranno tutte le novità in merito all’importante cimelio.

Le mostre a Roma e a Milano

Nella capitale, presso l’aeroporto di Fiumicino, il 2 maggio è in programma l’inaugurazione della mostra ‘Le ali di Leonardo. Il genio il volo’, dove saranno esposte  le macchine del volo e le animazioni dei disegni, ideate dal Genio. L’esposizione, permessa dalla collaborazione tra il Gruppo Atlantia, Aeroporti di Roma, il Comitato nazionale per le celebrazioni leonardesche, il Museo Galilei di Firenze e Codici Edizione, terminerà nel mese di gennaio 2020.
Milano, invece, dedica al Genio la mostra ‘La Macchina dell' Immaginazione’, aperta al pubblico a Palazzo Reale, dal 19 aprile al 14 luglio.
L’esposizione, promossa dal Comune di Milano, Palazzo Reale e l'Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, e organizzata da Studio Azzurro, comprende sette videoinstallazioni, cinque delle quali interattive, che permettono di ‘telestrasportarsi’ nel fantastico mondo di Leonardo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"