Molecole organiche su Marte, il pianeta potrebbe aver ospitato la vita

Il rover Curiosity (foto: Getty Images)
2' di lettura

A dirlo sono i nuovi dati inviati sulla Terra dalla missione Curiosity della Nasa e pubblicati sulla rivista Science

Marte potrebbe aver ospitato forme di vita in passato. A rivelarlo sono i nuovi dati inviati sulla Terra dalla missione Curiosity della Nasa.

I requisiti per ospitare la vita

Le molecole organiche e il metano presente nell'atmosfera di Marte variano ciclicamente: mai come adesso il pianeta rosso sembra avere tutti i requisiti per avere ospitato la vita e forse per accoglierla ancora. Le nuove rilevazioni, riportate sulla rivista "Science", non danno ancora una prova certa delle possibilità di vita su Marte. Ma indicherebbero che tre miliardi e mezzo di anni fa la vita sul pianeta rosso era una concreta possibilità.

La missione di Curiosity

Il rover Curiosity, che su Marte sta portando avanti l'attività principale della missione di esplorazione del pianeta rosso denominata "Mars Science Laboratory" (MSL) della Nasa, è stato lanciato il 26 novembre del 2011 ed è giunto a destinazione il 6 agosto dell'anno successivo. L'obiettivo è quello di indagare sulla possibilità che Marte abbia ospitato la vita in passato o abbia i requisiti per farlo tutt'oggi.

Leggi tutto
Prossimo articolo