Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Influenza, in Europa si vaccina solo il 44% degli anziani

I titoli di Sky Tg24 delle 13 del 9/12

2' di lettura

È quanto emerso dal nuovo report sulla copertura antinfluenzale stilato dall’Eurostat. Il Paese con più alto tasso di vaccinazione è il Regno Unito, dove si vaccina il 72,6% degli ‘over 65’ 

In Europa la copertura antinfluenzale è al di sotto della soglia raccomandata del 75%: si vaccina in media solo il 44% della popolazione con età superiore ai 65 anni.
È quanto emerso dal nuovo report sulla copertura antinfluenzale stilato dall’Eurostat.
Al primo posto del podio, tra i 21 Stati membri (per i quali sono disponibili questi dati) con più alto tasso di vaccinazione, c’è il Regno Unito, dove tra gli anziani la copertura è al 72,6%: si vaccinano in media sette over 65 su dieci.
L’ultimo posto della graduatoria è occupato dalla Lettonia e dall’Estonia, dove solo il 10% degli anziani si vaccina contro l’influenza.

La graduatoria dei Paesi con maggiore copertura antinfluenzale

Il secondo e terzo posto del podio, tra i Paesi dell’Europa con maggiore copertura del vaccino influenzale negli anziani, sono riservati ai Paesi Bassi e al Portogallo, dove si vaccinano rispettivamente il 64% e il 60,8% degli ‘over 65’. Fuori dal podio c’è l’Irlanda con un tasso di vaccinazione del 57,6%, seguita dalla Spagna (55,7%) e da Malta, con una copertura del 55,5%.
L’Italia è in settima posizione: si vaccina circa un anziano ogni due (52%).

Vaccino antinfluenzale: per chi è raccomandato

In Italia, la vaccinazione antinfluenzale è raccomandata e offerta gratuitamente agli individui che, nel caso in cui dovessero contrarre l’influenza, correrebbero un rischio maggiore di andare incontro a complicanze. Possono vaccinarsi gratuitamente i soggetti con età superiore ai 65 anni, le donne che all’inizio della stagione influenzale si trovano nel secondo e terzo mese di gravidanza, i pazienti ricoverati presso le strutture per lungodegenti e coloro che sono affetti da patologie che aumentano la probabilità di complicanza, quali le malattie croniche dell’apparato respiratorio, l’insufficienza renale e i tumori.  “L’influenza può far precipitare in una cascata di eventi che può essere addirittura mortale”, ha spiegato Roberto Bernabei, presidente di Italia Longeva, sottolineando l’importanza della vaccinazione tra gli anziani, particolarmente fragili rispetto al resto della popolazione. 

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"