Farmaci in estate, alcuni piccoli accorgimenti

Foto di archivio (Getty Images)
1' di lettura

L’AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco, ha diffuso pratici consigli per conservare, trasportare e assumere in modo corretto i medicinali durante i mesi estivi

Nella stagione più calda dell’anno è necessario prestare maggiore attenzione quando si assume un farmaco. L’AIFA, l’Agenzia Italiana del Farmaco, ha diffuso alcuni pratici consigli per conservare, trasportare e prendere in modo corretto i medicinali durante i mesi estivi.

La reazione al sole

Le calde temperature, come ricorda il direttore generale dell’AIFA, Mario Melazzini, possono compromettere la conservazione ottimale dei farmaci.
È consigliabile, per non ridurne l’efficacia e la sicurezza, prediligere le formulazioni solide rispetto a quelle liquide, scegliendo quindi di assumere compresse o pastiglie, cercando invece di evitare gli sciroppi e i composti effervescenti. Succede spesso, infatti, che il riscaldamento di questi ultimi ne comprometta il reale e corretto funzionamento. È inoltre consigliato evitare un’esposizione solare nella fascia oraria tra le 11 e le 16: alcuni farmaci possono infatti indurre a reazioni cutanee (come quelle da fotosensibilizzazione, solitamente costituite da manifestazioni cutanee come dermatiti ed enzimi) in seguito ad un’esposizione prolungata alle alte temperature. Sarebbe opportuno, poi, evitare l'esposizione al sole nelle due settimane successive all’applicazione di gel o cerotti a base di Ketoprofene, spesso utilizzati per alleviare i fastidi delle punture di insetti. Qualora l’aspetto del medicinale che si sta per assumere, appaia diverso o presenti dei difetti, è consigliabile rivolgersi al medico curante o al farmacista di fiducia, al fine di evitare spiacevoli inconvenienti.

Norme per una corretta conservazione

Gli esperti dell’AIFA consigliano di conservare i prodotti farmaceutici nella loro confezione originale e in luoghi freschi e asciutti, a una temperatura mai superiore ai 25 gradi. Nei tragitti in automobile è opportuno non esporre i medicinali direttamente al sole, cercando di assicurarne il trasporto in appositi contenitori termici. Se si viaggia in aereo bisogna ricordarsi di posizionare i medicinali nel bagaglio a mano e di portare con sé le prescrizioni mediche.

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"