Sei patatine fritte rappresentano la porzione ideale

I titoli di Sky Tg24 delle 10 del 6/12

2' di lettura

Lo afferma al New York Times un professore di Harvard, secondo cui le patatine sarebbero “bombe di amido”. Ma gli statunitensi si ribellano sui social 

Dire ‘basta’ di fronte a un piatto di patatine fritte può essere complicato, ma basterebbe veramente poco per esagerare con uno degli alimenti più amati da bambini e non solo. Il New York Times riferisce infatti che la porzione ideale sarebbe composta da appena sei patatine, una quantità ridotta e facile da superare. Il consiglio riportato dal prestigioso quotidiano arriva da Eric Rimm, professore nei dipartimenti di epidemiologia e nutrizione alla T. H. Chan School of Public Health dell’Università di Harvard. Il monito dell’esperto è stato però accompagnato da molte critiche sui social network da parte degli statunitensi, che si lamenterebbero dell’esigua quantità ‘concessa’.

Sei patatine fritte e un’insalata

Che le patatine fritte potessero essere dannose per la salute non era certo un mistero, ma nella maggior parte dei casi porsi un limite da non superare poteva rappresentare un giusto compromesso. Tuttavia, questa soglia sarebbe secondo gli esperti molto più bassa del previsto. Il docente di Harvard Eric Rimm non ha infatti utilizzato mezzi termini, affermando al New York Times che le patatine sono “bombe di amido”, pronte a trasformarsi in zucchero e rappresentando dunque una vera minaccia per ogni tipo di dieta. “Non ci sono molte persone che rimandano indietro tre quarti del proprio piatto di patatine - aggiunge Rimm -, penso che sarebbe opportuno che il pasto venisse accompagnato da un’insalata di contorno e sei patatine fritte”.

Usa, critiche sui social

Lo scorso anno, uno studio pubblicato sul The American Journal of Clinical Nutrition sottolineava che l’alto indice glicemico delle patatine fritte aumenterebbe il rischio di obesità, diabete e malattie cardiovascolari. Eppure, secondo Rimm gli statunitensi avrebbero una tendenza esagerata a consumare questo tipo di alimento, tanto che una porzione media dei popolari bastoncini servita negli Usa equivarrebbe per calorie a due o tre lattine di una bibita gassata. Su Twitter, tuttavia, diversi utenti hanno commentato con stizza le parole dell’esperto. Uno dei messaggi pubblicati affermava ironicamente che “nessun umano nella storia si è mai fermato a sei patatine fritte”, un altro ignorava invece i consigli: “Non ho bisogno di questa negatività nella mia vita”, si legge. 

Leggi tutto
Prossimo articolo

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"