Covid, Sileri a Sky TG24: "In autunno virus rialzerà la testa, pronti con i vaccini"

Salute e Benessere

Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, in un'intervista a "Timeline". "Entro 24 ore arriverà la circolare per la somministrazione del vaccino anti-vaiolo delle scimmie", ha aggiunto

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare sempre aggiornato

 

L'emergenza Covid "non è finita", il virus "c'è e rialzerà la testa in autunno, dobbiamo essere pronti con le vaccinazioni". Lo ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, in un'intervista a "Timeline" su Sky Tg24, commentando l'andamento della pandemia di Covid-19 in Italia. (COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE)

Vaiolo delle scimmie, Sileri: "In arrivo circolare per vaccino"

approfondimento

Vaiolo delle scimmie, proclamato stato di emergenza sanitaria in Usa

In riferimento all'aumento dei casi di vaiolo delle scimmie, arrivati a quota 545 in Italia secondo i dati del ministero della Salute aggiornati a oggi, 5 agosto, Sileri ha riferito che "entro 24 ore arriverà la circolare per la somministrazione del vaccino anti-vaiolo delle scimmie". "Entro fine mese arriveranno 16mila dosi. Il Lazio, la Lombardia, il Veneto si sono già mosse per la distribuzione", ha aggiunto, precisando che "non sarà una vaccinazione di massa, ma per chi a rischio, suscettibili o immunodepressi".  

"Anche in Italia aumento dei casi di vaiolo delle scimmie"

"Stiamo vedendo anche noi aumento dei casi" di vaiolo delle scimmie "in Italia e la stragrande maggioranza sono maschi, ma definirla malattia che interessa i gay è fuorviante, ingiusto e non corretto", ha poi sottolineato il il sottosegretario alla Salute. La circolazione del Monkeypox virus "è iniziata in una comunità, ma non c'è colore né orientamento sessuale. Tra qualche settimana vedremo che i rischi saranno anche per chi ha contatti stretti per i positivi", ha aggiunto.

Salute e benessere: Più letti